Stampa questa pagina
Mercoledì, 03 Novembre 2021 14:39

Bonus Mezzogiorno e ZES: cambia il modello

L’Agenzia delle Entrate con provvedimento n. 291090 del 27 ottobre 2021ha modificato il modello di comunicazione per la fruizione del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, nei comuni del sisma del Centro-Italia e nelle zone economiche speciali (ZES). L'aggiornamento del modello deriva dalla necessità di dare seguito alle disposizioni contenute nell’articolo 57, comma 1, lett. b), n. 4, del decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 luglio 2021, n. 108 che ha modificato la disciplina riguardante il credito d'imposta per gli investimenti nelle ZES elevando il limite massimo del costo complessivo agevolabile di ciascun progetto da 50 milioni a 100 milioni di euro ed estendendo la misura agevolativa all'acquisto dei beni immobili strumentali.

A partire dal 28 ottobre - si legge - è possibile utilizzare la nuova versione del modello sia per la fruizione dei crediti d’imposta, sia per la presentazione di comunicazioni di rettifica e di rinuncia al credito d’imposta richiesto con precedenti versioni del modello. Secondo quanto riportato nel documento la trasmissione telematica è effettuata utilizzando la versione aggiornata del software relativo al credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, denominato “Creditoinvestimentisud” (CIM17), disponibile gratuitamente sul sito internet dell'Agenzia.

 

Notizie correlate: Decontribuzione Sud somministrati: ulteriori chiarimenti - Decontribuzione Sud per le imprese armatoriali - ANPAL, istituito il Fondo di investimento sociale