Giovedì, 30 Settembre 2021 12:19

Reddito di Cittadinanza: bonus per chi apre un’attività

Arriva il via libera alle domande del bonus addizionale del Reddito di Cittadinanza (RdC) per i beneficiari che avviano un’attività lavorativa autonoma, un'impresa individuale o una società cooperativa entro i primi dodici mesi di fruizione. Requisiti e modalità per presentare l'istanza sono contenuti nel messaggio Inps n. 3212 del 24 settembre 2021, che fa seguito alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto del Ministero del Lavoro 12 febbraio 2021. Secondo quanto previsto dall’articolo 8, comma 4, del decreto-legge 29 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, l’importo del beneficio è pari a sei mensilità del Reddito di Cittadinanza, da corrispondersi in un'unica soluzione, nei limiti di 780 euro mensili.
La domanda dovrà essere presentata, previa compilazione del nuovo modello telematico “RdC-Com Esteso”, tramite il sito internet dell’Inps, autenticandosi con PIN in proprio possesso, SPID, Carta Nazionale dei Servizi, Carta di Identità Elettronica, oppure presso gli Istituti di patronato o i Centri di assistenza fiscale. Nel messaggio sono riportate, inoltre, le condizioni in cui i soggetti richiedenti devono trovarsi congiuntamente per aver diritto al beneficio: tra le altre, il non aver cessato nei dodici mesi precedenti alla richiesta un'attività lavorativa autonoma o di impresa individuale; non aver sottoscritto, nello stesso periodo, una quota di capitale sociale di una cooperativa; non essere componenti di nuclei familiari beneficiari di Rdc che abbiano già usufruito del beneficio addizionale.


Notizie correlate: Duraccio sul reddito di cittadinanza: “Ha funzionato a metà” - Reddito di cittadinanza, cambiano le modalità di erogazione - Duraccio: “RdC disincentiva contratti stagionali“