Stampa questa pagina
Martedì, 14 Settembre 2021 09:37

Le istruzioni per lo sgravio contributi agricoli

Arrivano dall’Inps le istruzioni per l’esonero contributivo destinato a imprese agricole e autonomi dal decreto Ristori (D.L. n. 137/2021). La circolare n. 131 dell’8 settembre 2021 rimanda però a un prossimo messaggio per la messa a disposizione del modulo telematico “Esonero Contributivo art.16-16 bis DL 137/2020 anno 2020-2021” per presentare domanda di sgravio, valido sui mesi di novembre e dicembre 2020 e gennaio 2021: da quel momento, gli interessati avranno 30 giorni per inviare l’istanza di esonero. Il modello sarà reso disponibile, si legge nella circolare, all’interno del “Portale delle Agevolazioni” per le aziende appartenenti alle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura, comprese le aziende produttrici di vino e birra; lo stesso modulo sarà invece pubblicato nel “Cassetto previdenziale Autonomi in agricoltura” per gli autonomi. L’Inps precisa che l'ordine di presentazione delle istanze non dà diritto ad alcuna precedenza nell’erogazione del contributo. Nel caso del superamento delle risorse complessivamente destinate all’esonero ‒ pari a 385,2 milioni di euro per l’anno 2020 e a 610,8 milioni di euro per l’anno 2021 ‒ l’Istituto provvederà a ridurre proporzionalmente la quota per tutta la platea degli aventi diritto. Pertanto, a chiusura del periodo di presentazione delle domande, verrà comunicato via PEC l’importo concesso a ciascun richiedente ed entro trenta giorni da questa comunicazione i beneficiari dovranno provvedere al versamento della contribuzione dovuta eccedente l’importo autorizzato in via definitiva.

In considerazione dei tempi di apertura della procedura, è stata prevista quindi una proroga delle scadenze per i versamenti in relazione ai periodi coperti dal beneficio.

Si ricorda che l’esonero contributivo, esteso dal Ristori-bis (D.L. 149/2021) per gli ultimi due mesi del 2020, è stato sottoposto al rispetto della disciplina dell’Unione Europea in materia di aiuti di Stato dal decreto legge Sostegni (che ha inoltre previsto lo sgravio su gennaio 2021).

Notizie correlate: Esonero agricoli in Decreto Ristori: differimento versamenti - CIGD aziende agricole: modalità di pagamento diretto - Esonero contributivo in agricoltura: prime indicazioni