Stampa questa pagina
Venerdì, 10 Settembre 2021 15:26

Contributi a fondo perduto per imprese situate nei pressi di santuari

Al via dal 9 settembre le domande per accedere al contributo a fondo perduto dedicato alle imprese che svolgono la loro attività nei Comuni in cui sono situati santuari religiosi. A darne comunicazione è l’Agenzia delle Entrate con il provvedimento prot. n. 230686/2021. L’istanza può essere presentata mediante il servizio web disponibile nell’area riservata del portale “Fatture e Corrispettivi” del sito dell’Agenzia a partire dal 9 settembre e fino all’8 novembre 2021, anche tramite intermediario. Il contributo - si legge - è previsto nella misura massima di 150 mila euro e possono accedervi le imprese e gli esercenti che svolgono attività di vendita di beni o servizi al pubblico nei centri storici di Comuni non superiori ai 10 mila abitanti e che presentano una presenza turistica di cittadini esteri almeno tre volte superiore al numero dei residenti. Il calcolo del contributo è determinato applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di giugno 2020 e l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di giugno 2019.

Notizie correlate: Contributi a fondo perduto per tessile e moda - Contributi a fondo perduto, più tempo per le dichiarazioni - Contributi a fondo perduto alternativo: nuovi codici tributo