Lunedì, 06 Settembre 2021 14:36

Le Novità Normative della Settimana dal 30 agosto al 5 settembre 2021

Fondo per il diritto al lavoro dei disabili

Il Ministero del Lavoro, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze e il Ministero per le Disabilità, ha pubblicato,sulla Gazzetta Ufficiale n. 208 del 31 agosto 2021, il Decreto Ministeriale n. 8 luglio 2021, con la ripartizione del Fondo per il diritto al lavoro dei disabili per il 2021.

Le risorse del Fondo finanziano, a decorrere dal 1°gennaio 2016, la corresponsione da parte dell'INPS degli incentivi ai datori di lavoro che effettuano assunzioni di lavoratori con disabilità, nonché i progetti sperimentali di inclusione lavorativa delle persone con disabilità da parte del Ministero del Lavoro.

 

 

INPS

Contributi in agricoltura. Rielaborazione prospetto di calcolo emissione 2021

L’INPS, con il messaggio n. 2978 del 2 settembre 2021, rende noto che a seguito di un’errata elaborazione da parte dell’INAIL degli elenchi trasmessi all’Istituto, la quota di contribuzione INAIL indicata nell’emissione del 2021 relativa ai contributi dei coltivatori diretti, dei coloni e mezzadri e dei compartecipanti familiari e piccoli coloni potrebbe non essere corretta Pertanto l'Istituto procederà a rielaborare il prospetto di calcolo della contribuzione dovuta relativa all’emissione 2021 utilizzando i nuovi dati inviati dall’INAIL in sostituzione di quelli sbagliati.

Il prospetto con i nuovi importi da versare sarà reso disponibile nei prossimi giorni nel cassetto previdenziale dei lavoratori autonomi agricoli e terrà conto anche di eventuali variazioni sulla posizione contributiva.

Le somme eventualmente pagate in eccedenza con la prima rata, con scadenza 16 luglio 2021, potranno essere compensate con le somme da versare con la rata con scadenza 16 settembre 2021.

 

Nuovi codici per la cigd COVID-19 per le provincie di Trento e Bolzano

Con il messaggio n. 2976 del 1°settembre 2021 l’Inps rende noti i nuovi codici evento relativi alle aziende che operano nelle province autonome di Trento e Bolzano per richiedere i trattamenti di cassa integrazione in deroga, previsti dal decreto–legge n. 41/2021, gestiti con il sistema ticket. In particolare, l’istituto previdenziale comunica che i datori di lavoro dovranno indicare il nuovo codice evento “FDR” (“Fondo in Deroga Richiesto”) e non più il codice evento “CDR” (“Cassa Integrazione Guadagni in Deroga Richiesta”).

 

Aziende agricole e della pesca: domande di sgravio contributivo

L’INPS, con la circolare n. 130 del 31 agosto 202, comunica  la disponibilità del modello aggiornato per la presentazione delle istanze finalizzate alla fruizione dell’esonero contributivo introdotto nel 2020 dal decreto Rilancio, per le aziende agricole e della pesca. Si tratta del modello “Esonero Art.222 DL 34/2020”, disponibile nel “Portale delle Agevolazioni” (ex “DiResCo”), che deve essere trasmesso entro il 30 settembre 2021. In caso di accoglimento totale o parziale dell’importo dell’esonero richiesto, entro i 30 giorni successivi alla notifica di esito, devono essere versate anche le contribuzioni escluse dall’esonero.

 

 

INAIL

Spid, Cie e Cns: dal 1° ottobre 2021 unici strumenti per accedere ai servizi digitali Inail

L'INAIL ricordache dal 1° ottobre 2021 l’obbligo di accesso ai servizi online con Spid, Cns e Cie è esteso a tutte le categorie di utenti Inail. E’ opportuno che tutti gli utenti si attivino per ottenere le nuove credenziali di accesso. È consentito richiedere e utilizzare le credenziali dispositive Inail esclusivamente ai minori di anni 18, agli extracomunitari privi di un documento di identità riconosciuto nel sistema Spid e ai soggetti assistiti da tutori, curatori o amministratori di sostegno.

 

 

AGENZIA DELLE ENTRATE INTERPELLO

Risposta n. 567 del 30 agosto 2021  –  Interventi antisismici e di riqualificazione energetica realizzati da una ASD negli spogliatoi di un impianto sportivo

Un’associazione sportiva dilettantistica iscritta al Coni gestisce un impianto sportivo in un edificio di proprietà del Comune e ha avviato un progetto di miglioramento delle prestazioni energetiche e sismiche con aumento di volumetria. Per i lavori di rifacimento degli spogliatoi già presenti con riallocazione di una parte degli stessi nell’ampliamento previsto, l’Asd potrà fruire del Superbonus limitatamente ai lavori di riqualificazione effettuati sulla metratura preesistente e non anche per la parte nuova.

 

Risposta n. 570 del 30 agosto 2021  –  Regolarizzazione ai fini dell'imposta di bollo fatture elettroniche

Arbitri, funzionari e pubblici ufficiali non hanno l'obbligo, per le fatture elettroniche inviate tramite Sistema di interscambio (Sdi), di inviare le predette fatture, non in regola ai fini dell'imposta di bollo, al competente ufficio dell'Agenzia, affinché quest'ultimo le regolarizzi. Le fatture elettroniche inviate attraverso il Sdi che non recano l'indicazione dell'assolvimento dell'imposta di bollo, ma per le quali l'imposta risulta dovuta devono essere regolarizzate secondo quanto disposto dal provvedimento del 4 febbraio 2021 delle Entrate.

 

Risposta n. 571 del 30 agosto 2021  –  donazione da parte dei genitori di quote di società di famiglia

La donazione da parte dei genitori di quote di società di famiglia rientra tra gli atti previsti dall'articolo 3 comma 4-terdel Tus e non determina effetti pregiudizievoli sull'importo della franchigia di 1 milione di euro prevista per i parenti in linea retta, riducendone l'ammontare.

 

Risposta n. 573 del 30 agosto 2021  –  Rinnovo delle concessioni di posteggio

Sconta l’imposta di bollo il provvedimento di rinnovo delle concessioni di posteggio per l'esercizio delle attività di commercio su aree pubbliche, emesso da un Comune, conseguente a un procedimento avviato d’ufficio, in base alle recenti prescrizioni normative, in quanto l’atto si collega, e trae origine necessariamente, a un’istanza di parte, che anche se non presentata nuovamente, a suo tempo è stata richiesta alla parte interessata.

 

Risposta n. 574  del 30 agosto 2021 - bonus facciate - Ente non commerciale titolare di un diritto di enfiteusi

Il diritto di enfiteusi, in quanto diritto reale di godimento, costituisce titolo idoneo ai fini dell'accesso al bonus facciate. Un ente privato avente finalità di “convegno amichevole”, che non svolge quindi attività commerciale, con sede in un antico edificio plurisecolare occupato in base a un diritto di enfiteusi, titolare di redditi di locazione soggetti a tassazione ordinaria, può rientrare senz’altro tra i soggetti fruitori dell’agevolazione prevista dalla legge di bilancio 2020 per gli interventi di recupero o restauro della facciata esterna degli edifici.

 

Risposta n. 575 del 30 agosto 2021  –  Apparecchi allineatori dei denti

i dispositivi medici utilizzati per l’allineamento dei denti sono stati classificati dall’Agenzia delle dogane alla voce doganale 90.21, che consente di applicare l’Iva al 4% alle cessioni di «oggetti ed apparecchi di protesi dentaria, oculistica ed altre; apparecchi per facilitare l'audizione ai sordi ed altri apparecchi da tenere in mano, da portare sulla persona o da inserire nell'organismo, per compensare una deficienza o una infermità (v.d. 90.19)», come previsto dalla Tabella A, parte II, n. 30), allegata al decreto Iva.

 

Risposta n. 578 del 3 settembre 2021  –  Agevolazioni disabili

I certificati che attestano il collegamento funzionale tra il sussidio tecnico-informatico acquistabile con Iva al 4% e la menomazione permanente del portatore di handicap in situazione di gravità non hanno scadenza; questo, a partire dal 4 maggio 2021 – data in cui è entrata in vigore la modifica dell’articolo 2, comma 2-bis del decreto Mef del 14 marzo 1998 - vale anche per il certificato rilasciato dal medico curante.