Martedì, 18 Maggio 2021 13:00

Organismi sportivi: 30 maggio ripresa versamenti sospesi

Dopo la sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali, oltre agli adempimenti connessi, prevista dalla Legge di Bilancio 2021, per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva e le associazioni e società sportive è tempo di ripresa. A fornire le istruzioni per procedere con il pagamento, in unica soluzione entro il 30 maggio 2021, è l'Inps con il messaggio n. 1860 del 10 maggio 2021. La ripresa dei versamenti - si legge - potrà avvenire anche mediante rateizzazione, fino a un massimo di 24 rate mensili di pari importo, senza applicazione di sanzioni e interessi, con il versamento della prima rata entro lo stesso termine del 30 maggio 2021. L'Istituto ricorda che la sospensione riguarda i termini degli adempimenti e dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria in scadenza dal 1° gennaio 2021 al 28 febbraio 2021. Il messaggio fornisce, inoltre, le istruzioni operative sia per la sospensione sia per la ripresa dei versamenti contributivi alle aziende con dipendenti e alle aziende committenti obbligate al versamento dei contributi alla Gestione Separata. Per beneficiare della sospensione, gli enti sportivi interessati dovranno dichiarare di possedere i requisiti previsti inserendo nel flusso Uniemens per i periodi di paga delle mensilità di dicembre 2020 e gennaio 2021 l’apposito codice "N977". Il pagamento delle somme emesse entro la scadenza di fine maggio, invece, dovrà avvenire tramite modello F24 compilando la sezione Inps come riassunto nella tabella all'interno del messaggio.

Notizie correlate: Società sportive: chiarimenti su versamenti sospesi - Federazioni e associazioni sportive, adempimenti Inail sospesi - Federazioni e associazioni sportive: ripresa contributi sospesi - Lavoratori sportivi impatriati: pronto il codice tributo