Martedì, 27 Aprile 2021 17:30

Trattamenti fiscali premi, i chiarimenti dall’AE

Con la risposta ad interpello n. 270 del 20 aprile 2021 l’Agenzia delle Entrate interviene sul regime di tassazione agevolata per premi di risultato di ammontare variabile, erogati in esecuzione di contratti aziendali. L’autorità fiscale, chiamata ad esprimersi sulla rideterminazione del periodo congruo attestata nell'accordo aziendale in ragione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, specifica che è possibile applicare il regime agevolato, previsto dalla Legge di bilancio 2016, dal momento che la durata del periodo di maturazione del premio è rimessa all'accordo delle parti.
Sempre in tema di trattamenti fiscali dei premi erogati, con la risposta ad interpello n. 271 l’Agenzia si esprime sul "premio" di 100 euro per l'emergenza Covid ai lavoratori all'estero. Il premio, previsto dall'articolo 63 del decreto Cura Italia e destinato ai lavoratori che a marzo 2020 si sono spostati sul territorio per raggiungere la sede di lavoro, in trasferta presso clienti, in missione o per svolgere l'attività presso sedi secondarie dell’impresa - si legge - non potrà essere erogato agli impiegati a contratto assunti all’estero in quanto nel caso di cui trattasi i lavoratori svolgono la propria prestazione all’estero.

Notizie correlate: Premi di risultato e tassazione 10%: chiarimenti su caratteristiche contratto - Premi di risultato, aliquota al 10% per risultati incrementali - Premi aziendali, come procedere