Lunedì, 26 Aprile 2021 14:55

730, detrazioni e pagamenti tracciabili

In arrivo il momento della dichiarazione dei redditi dei lavoratori dipendenti. Tra le novità previste nel modello 730 per il 2020, la più delicata riguarda l’obbligo della tracciabilità dei pagamenti per poter accedere alla detrazione delle spese per le quali è prevista la deduzione del 19%: obbligo che la pandemia e le sue conseguenze non hanno agevolato. A tal proposito è stata già richiesta la deroga per l'anno 2020, come ha precisato sul Corriere.it il Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca: «Sono per lo più spese che si sostengono con addebiti sul conto o con carta di credito; ma non c’è dubbio che il 2020 sia stato un anno veramente difficile da tutti i punti di vista. Per alcuni servizi in effetti la documentazione della tracciabilità potrebbe essere un problema recuperarla». La proroga potrebbe essere inserita in occasione della conversione in legge del Decreto Sostegni o nel prossimo decreto Sostegni-bis. In attesa di conoscere gli sviluppi, è possibile consultare la guida, redatta dalla Fondazione Studi per il quotidiano online, sulle nuove spese detraibili e su quelle per cui non vale l'obbligo di tracciabilità, ma è consentito il pagamento in contanti. Si ricorda, inoltre, che grazie alla convenzione con Caf CdL, la Fondazione Studi ha anche realizzato “Modello 730: istruzioni per l’uso”: la rubrica della web tv, in onda tutti i venerdì nel palinsesto pomeridiano, per conoscere le novità della campagna dichiarativa di quest'anno. Per rivedere le puntate già andate in onda basta accedere alla sezione dedicata sulla web tv di Categoria.

Notizie correlate: Le scadenze differite dal DL "Sostegni" - CU 2021: modalità di richiesta all'INPS - Assunti dopo il 13.7, accolta la segnalazione dei CdL