Stampa questa pagina
Venerdì, 12 Marzo 2021 10:18

Più flessibilità alle imprese per ripartire

“La regola numero uno per poter ripartire è la flessibilità”. Ne è convinta il Sottosegretario al Lavoro, Tiziana Nisini, intervistata dal Presidente di Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, per la rubrica della web tv “Fondazione Studi incontra”. Per cercare di bilanciare le esigenze di imprese e lavoratori in una fase in cui l’emergenza sanitaria è ancora predominante, c’è da aspettarsi una proroga sia del blocco dei licenziamenti sia degli ammortizzatori sociali, che per il Sottosegretario Nisini deve essere ad ampio raggio poiché, in una situazione difficile, c’è bisogno di programmare e di dare un orizzonte di più ampio respiro alle imprese. Allo stesso tempo, “non si può rimanere schiacciati nelle maglie del decreto dignità con il blocco delle causali” e occorre intervenire subito con interventi mirati per la ristorazione e i settori più colpiti della crisi, da voucher per le assunzioni ad agevolazioni fiscali, dalla semplificazione degli adempimenti all’introduzione dell’ammortizzatore sociale unico.

Guarda l’intervista

Notizie correlate: MEF al lavoro per prorogare CU 2021 - Credito imposta investimenti 4.0 e sisma Centro-Italia cumulabili - Cig al 31 marzo: le istruzioni Inps