Stampa questa pagina
Mercoledì, 10 Marzo 2021 10:53

Bonus baby-sitting: proroga al 30 aprile per inserimento prestazione

C'è tempo fino alla scadenza del 30 aprile 2021 per procedere con l’inserimento delle prestazioni del bonus per i servizi di baby-sitting nel Libretto Famiglia. A comunicare lo slittamento dei termini dal 28 febbraio al 30 aprile 2021, al fine di consentire la fruizione del beneficio per tutte le istanze accolte o in via di accoglimento, è l'Inps con il messaggio n. 950 del 5 marzo 2021. In particolare, la proroga interessa i genitori che hanno già presentato domanda e ottenuto il via libera alla fruizione dell'agevolazione e riguarda sia le prestazioni svolte durante la prima fase dell'emergenza sanitaria, ovvero tra il 5 marzo ed il 31 agosto 2020; sia quelle svolte tra il 9 novembre ed il 3 dicembre 2020 (seconda fase dell'emergenza sanitaria), previste dall'articolo 14 del D.L. n. 149/2020 per i lavoratori delle regioni situate nelle aree del territorio nazionale caratterizzate da uno scenario di massima gravità e con livello di rischio alto (c.d. zone rosse). Per garantire il rispetto del termine suddetto - si legge nel messaggio - le Strutture territoriali dovranno procedere al completamento dell’istruttoria e alla definizione delle istanze in questione improrogabilmente entro la data del 14 aprile 2021, fermo restando che il genitore beneficiario dovrà inserire nel Libretto Famiglia, entro il termine di fine aprile, le prestazioni occasionali.

Notizie correlate: Genitorialità: tutti i bonus cui si ha diritto - Bonus baby-sitter per i centri estivi, prime indicazioni - Bonus baby-sitter: come ottenerlo