Martedì, 09 Marzo 2021 15:50

Contributo addizionale per aziende plurilocalizzate

Con messaggio n. 951 del 5 marzo 2021, l'Inps comunica che, relativamente alle aziende plurilocalizzate che accedono ai trattamenti di integrazione salariale in deroga (di cui ai decreti-legge n. 104/2020 e n. 137/2020), per l’esposizione del contributo addizionale in argomento, i datori di lavoro, all’interno dell’elemento <DenunciaAziendale> / <ConguagliCIG> / <CIGAutorizzata> / <CIGinDeroga> / <CongCIGDADebito> / <CongCIGDCausAdd>, dovranno esporre il codice causale di nuova istituzione “E602”, avente il significato di “Ctr. Addizionale CIGD COVID-19 – Aziende plurilocaliz.- DL 104/2020 e DL 137/2020” e nell’elemento <CongCIGDImpAdd> il relativo importo.

Notizie correlate: CIGD plurilocalizzate, accolte le richieste del CNO - Cassa integrazione in deroga: il caso delle aziende plurilocalizzate - CIGD plurilocalizzate, come richiedere la proroga