Martedì, 23 Febbraio 2021 17:00

Indennità Covid, istruzioni per riesame domande

Con il messaggio n° 734 del 19 febbraio 2021, l’Inps chiarisce le modalità di gestione delle istruttorie relative ad eventuali riesami delle domande per indennità Covid-19 previste dagli articoli 15  e15-bis del Decreto Ristori, legge 28 ottobre 2020, n.137, convertito con modificazioni dalla legge del 18 dicembre 2020 n. 176, spettante ai lavoratori stagionali, in somministrazione e a tempo determinato, dei settori del turismo degli stabilimenti termali; dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali; intermittenti; autonomi occasionali; lavoratori incaricati alle vendite a domicilio e dello spettacolo. L'Istituto, dopo aver fornito chiarimenti sulle verifiche da eseguire prima di richiedere il riesame, specifica che per procedere è necessario utilizzare l’allegato n. 1 al messaggio. Inoltre, evidenzia che la procedura utilizzata è stata realizzata per consentire un’istruttoria centralizzata mediante controlli automatici sui requisiti e sulle incompatibilità e incumulabilità normativamente previste. Per conoscere gli esiti della domanda e le motivazioni di eventuali rifiuti il cittadino o patronato, munito di apposite credenziali, dovrà effettuare il seguente percorso sul sito Inps: "Covid-19: tutti i servizi" - "Indennità 600/1000euro" - "Esiti". Il termine, da considerarsi non perentorio, per proporre riesame è di 20 giorni (ovvero 11 marzo 2021), decorrenti dalla data di pubblicazione del presente messaggio (ovvero dalla data di notifica della reiezione, se successiva), per consentire l’eventuale supplemento di istruttoria, trascorso il quale, qualora l’interessato non abbia prodotto utile documentazione, la domanda deve intendersi respinta. Altra modalità di invio della documentazione alla struttura territoriale di competenza è la casella di posta dedicata riesamebonus600.nomesede@inps.it . Infine, - conclude il messaggio - per tutte le “reiezioni forti” il richiedente può proporre azione giudiziaria.

Notizie correlate: Indennità Covid respinte, domande di riesame -  Lavoratori stagionali: novità e criticità alla luce del “decreto Agosto” -  Decreto Agosto e indennità Covid-19: chiarimenti Inps