Martedì, 19 Gennaio 2021 09:24

Congedo parentale Dad, istruzioni Inps

Con la circolare n.2 del 12 gennaio 2021 l’Inps fornisce istruzioni amministrative sulle modalità di fruizione del congedo straordinario introdotto dal D.L. n. 104/ 2020, convertito con modificazioni dalla legge n. 126/2020 e successivamente modificato dal D.L. n. 137 del 28 ottobre 2020. Si tratta del congedo applicabile ai genitori dipendenti in caso di sospensione dell’attività didattica in presenza delle scuole secondarie di primo grado e per i genitori di figli in situazione di disabilità grave, in caso di sospensione della didattica in presenza di scuole di ogni ordine e grado o in caso di chiusura dei centri diurni a carattere assistenziale, indipendentemente dal livello di rischio in cui è inserita la regione dove è ubicata la scuola o il centro di assistenza. Nella circolare si ricordano platea dei destinatari, requisiti per la fruizione, durata e indennizzo del congedo straordinario, con uno sguardo anche alle situazioni di incompatibilità. Il congedo - ricorda l'Inps - può essere richiesto per tutto il periodo o per una parte dello stesso da entrambi i genitori che possono alternarsi nella fruizione, ma mai negli stessi giorni per lo stesso figlio. Per i giorni di congedo è riconosciuta al genitore un’indennità pari al 50% della retribuzione, calcolata secondo le indicazioni fornite nella circolare. L'Istituto specifica che con un successivo messaggio saranno fornite le indicazioni per la presentazione delle domande di congedo che potrà riguardare anche periodi di astensione antecedenti alla data di presentazione, ma non prima del 9 novembre 2020, fornendo inoltre ai datori di lavoro le istruzioni per la compilazione delle denunce contributive e per il conguaglio con i relativi codici per il flusso UniEmens.

Notizie correlate: Congedo Covid per sospensione didattica: al via le domande - Bonus baby-sitting in zona rossa: come presentare domanda - Congedo Covid-19 anche per attività extra-scolastiche