Mercoledì, 16 Dicembre 2020 14:00

Sorveglianza sanitaria eccezionale: istruzioni Inail

Con la circolare n. 44 dell'11 dicembre 2020 l'Inail fornisce istruzioni operative sulla sorveglianza sanitaria eccezionale, alla luce della proroga al 31 dicembre 2020 delle disposizioni in materia per effetto della legge n. 126/2020, di conversione del d.l. n. 104/2020, e in conseguenza di quanto precedentemente disposto dal d.l. n. 125/2020.

Dopo aver riepilogato in cosa consiste la sorveglianza sanitaria eccezionale e chi sono i lavoratori in condizione di fragilità richiamando la circolare interministeriale n. 13 dello scorso 4 settembre, l’Inail ricorda che è attivo l’apposito servizio telematico con il quale i datori di lavoro pubblici e privati non tenuti, ai sensi del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, alla nomina di un medico competente, fermo restando la possibilità di nominarne uno per la durata dello stato di emergenza, entro il nuovo termine del 31 dicembre possono fare richiesta di visita medica per sorveglianza sanitaria dei lavoratori e delle lavoratrici fragili ai servizi territoriali dell’Inail. Le visite mediche – spiega ancora l’Inail - saranno svolte sulla base delle indicazioni contenute nella predetta circolare interministeriale e secondo la disciplina vigente.Nelle aree “Supporto” e “Recapiti e contatti” del portale Inail è a disposizione dell’utenza il servizio “Inail risponde” per l’assistenza e il supporto nell’utilizzo dei servizi online e per approfondimenti procedurali. Per informazioni su aspetti procedurali è inoltre possibile rivolgersi al contact center dell’Istituto.

Notizie correlate: Bando ISI 2020: 211 milioni per la sicurezza sul lavoro - Calderone: posticipare introduzione SPID per servizi digitali INAIL - Isi Agricoltura, differita pubblicazione regole tecniche