Giovedì, 03 Settembre 2020 13:00

Agricoli: indennità malattia, maternità e tubercolosi 2020

L’Inps, con la circolare n. 97 del 28 agosto 2020, comunica gli importi giornalieri sulla cui base dovranno essere determinate, per l’anno 2020, le prestazioni economiche di malattia, di maternità/paternità e di tubercolosi per i piccoli coloni e i compartecipanti familiari. Le retribuzioni medie giornaliere valide per i citati lavoratori e i loro familiari - si legge - sono state determinate con il Decreto direttoriale del Ministero del Lavoro, dello scorso 7 luglio, e già comunicate dall'Istituto, ai fini dei versamenti dei contributi integrativi volontari per l'anno 2020, con la circolare n. 89/2020. A tal proposito, si ricorda che tali retribuzioni sono utilizzabili soltanto nei confronti dei lavoratori in questione, limitatamente ai quali, nell'ambito del settore agricolo, continuano a trovare applicazione i salari medi convenzionali determinati anno per anno per ciascuna provincia. Infatti, eventuali prestazioni riferite ad eventi indennizzabili sulla base di periodi di paga ricadenti nel 2020 e liquidate temporaneamente ai lavoratori sulla scorta dei salari convenzionali stabiliti per il 2019 dovranno essere riliquidate sulla base dei nuovi importi. Inoltre, per quanto riguarda le prestazioni economiche di maternità/paternità, si ribadisce che le stesse, a decorrere dal 2011, sono liquidate sulla base del reddito medio convenzionale giornaliero valido per la determinazione della misura della pensione. Il reddito applicabile, per l'anno in corso, ai fini dell'erogazione delle citate prestazioni è pari a euro 59,45.

Notizie correlate: Chiarimenti INPS su CIGO, CIGD, ASO e CISOA - Bonus bebè: nuovi chiarimenti Inps - CIGD plurilocalizzate, accolte le richieste del CNO