Giovedì, 27 Agosto 2020 10:03

Smart working e riapertura delle scuole

La possibilità di ricorrere ai congedi parentali Covid-19 e al bonus baby sitter scadrà il prossimo 31 agosto, mentre quella lo smart working per chi ha figli minori di 14 anni sarà possibile fino al 14 settembre, giorno di riapertura delle scuole. In che modo i genitori lavoratori potranno conciliare i tempi di vita e di lavoro nelle prossime settimane?

Sul sito di “Donna Moderna” Antonello Orlando, esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, precisa che "a differenza di quanto accaduto finora, dal 15 settembre il lavoratore potrà ancora chiedere di accedere allo smart working, ma i datori di lavoro potranno accordarlo o meno, a seconda che la misura sia compatibile con la prestazione. Questo significa – continua – che non solo le mansioni dovranno essere tali da poter essere svolte a casa, ma anche che siano compatibili con l’organizzazione aziendale del lavoro”. Orlando elenca, infine, tutti i vincoli da rispettare per poter fruire del lavoro agile, da cui sono esclusi, ad esempio, i beneficiari di Naspi e di forme di sussidio al lavoro.

Notizie correlate: Smart working e gravidanza: è possibile lavorare fino al parto - Smart working e diritto alla disconnessione - Smart working: nuova procedura dal 1° agosto