///**/
Stampa questa pagina
Mercoledì, 01 Agosto 2018 17:49

Sisma, pagamento premi assicurativi al 31 gennaio 2019

Slitta al 31 gennaio 2019 la ripresa dei pagamenti, anche mediante rateizzazione, dei premi assicurativi che erano stati sospesi nei comuni delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo colpiti dagli eventi sismici del 24 agosto 2016, del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017. A comunicarlo è l’Inail con la circolare n. 32 del 30 luglio 2018, a seguito della pubblicazione in Gazzetta ufficiale della legge n.89/2018, di conversione del decreto legge n.55/2018.

"Gli adempimenti e i pagamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l'assicurazione obbligatoria sospesi – si legge nella circolare – sono effettuati entro il 31 gennaio 2019, senza applicazione di sanzioni o interessi, anche mediante rateizzazione fino ad un massimo sessanta rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di gennaio 2019; su richiesta del lavoratore dipendente subordinato o assimilato, la ritenuta può essere operata anche dal sostituto d’imposta". Nellallegato 1 della circolare dell'Istituto viene fornito un modello per fare domanda di rateizzazione, da inviare via PEC alla sede Inail competente entro la stessa data. In caso di pagamento rateale, l’importo di ciascuna rata non potrà essere inferiore a 50 euro, la prima rata dovrà essere versata entro il 31 gennaio 2019 e le successive entro l’ultimo giorno di ogni mese.

Negli stessi Comuni, infine, vengono sospesi fino al 31 dicembre 2018 i termini per la notifica delle cartelle di pagamento, nonché per le attività esecutive da parte degli agenti della riscossione e i termini di prescrizione e decadenza relativi all'attività degli enti creditori, incluso l'Inail.

Notizie correlate: Eco e sisma bonus nuovi chiarimenti sul credito d'imposta - Sisma Centro Italia, domanda per agevolazioni entro il 28.09 - Sisma Centro Italia, proroga scadenze fiscali