Stampa questa pagina
Martedì, 18 Gennaio 2022 11:15

Dai ristori alla quarantena: le criticità per le aziende

Nonostante i nuovi ristori e la proroga della cassa integrazione Covid per le aziende di determinati settori ancora in difficoltà per le restrizioni imposte dalla nuova ondata pandemica, sono tante le difficoltà per il settore produttivo italiano e i rincari energetici e sulle materie prime di inizio anno continuano a frenare la ripresa del paese. A questo si aggiunge - spiega il Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, intervenendo in diretta su Rai News 24 del 16 gennaio 2022 - il mancato rifinanziamento e riconoscimento dell’indennità di malattia coperta dall'Inps per i lavoratori che entrano in contatto con un soggetto positivo al Covid-19 e obbligati ad osservare un periodo di quarantena o di permanenza domiciliare fiduciaria che ha scatenato una serie di problemi gestionali per le aziende come l’utilizzo di ferie, di permessi o di smart working. Sul tema del lavoro agile, in particolare, sono sorti molti interrogativi circa la compatibilità del lavoro “a distanza” con la mansione svolta dal dipendente.

Guarda l'intervento

 

Notizie correlate: Le nuove regole per quarantena e isolamento - Covid e obbligo vaccinale: le novità del DL in vigore dall'8 gennaio - Green pass, i documenti applicativi