Lunedì, 21 Giugno 2021 11:30

Consulenti del Lavoro e Inail insieme per la sicurezza sul lavoro

Si rafforza la collaborazione tra Inail e Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro (CNO) in materia di salute e sicurezza sul lavoro. In occasione del Forum annuale della sicurezza sul lavoro, organizzato il 20 maggio scorso da Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro, è stato presentato il protocollo siglato dal Presidente Inail, Franco Bettoni, e dalla Presidente del CNO, Marina Calderone, che impegna le parti nello sviluppo di attività formative e informative per favorire la diffusione della salute e sicurezza dei lavoratori e la realizzazione di attività congiunte volte alla riduzione degli eventi infortunistici e delle malattie professionali. La sinergia tra i due enti, che ha dato vita a questa collaborazione di carattere permanente, è volta a fornire risposte integrate e di qualità ai bisogni di salute e sicurezza sul lavoro, con particolare riferimento alle piccole e medie imprese dove la gestione è spesso carente e i lavoratori sono esposti a maggiori rischi. “Siamo molto soddisfatti della collaborazione intrapresa con l’Istituto su una tematica che, specie nell’attuale contesto a causa dell’emergenza Covid-19, è diventata una priorità assoluta in ogni contesto aziendale. La normativa della sicurezza sui luoghi di lavoro, a quasi 13 anni dall’emanazione del Testo Unico, è una tematica molto ampia e specialistica e richiede il supporto di esperti del settore, come i Consulenti del Lavoro, per riuscire a portare a termine gli adempimenti necessari, soprattutto nelle realtà aziendali piccole e piccolissime”, ha dichiarato la Presidente Marina Calderone sottolineando gli obiettivi importanti alla base del protocollo per diffondere maggiormente la cultura della prevenzione anche alla luce degli ultimi avvenimenti di cronaca e dei dati sugli infortuni e morti sul lavoro che hanno riportato l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema. “Il protocollo siglato con il CNO - afferma il Presidente Bettoni - costituisce un ulteriore importante tassello per consolidare, attraverso forme di collaborazione improntate a concretezza, l’impegno dell’Inail per la sensibilizzazione sul tema della prevenzione nei luoghi di lavoro. Occorre dare effettività agli obblighi di sicurezza in un mercato del lavoro sempre più caratterizzato da frammentarietà e in continua evoluzione. Siamo fermamente convinti che la professionalità dei Consulenti del Lavoro possa rappresentare un rilevante veicolo per la disseminazione della cultura della prevenzione nelle imprese e per promuovere i meccanismi assicurativi a sostegno del miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro”, ha concluso.