Venerdì, 20 Dicembre 2019 13:14

“InformaClienti”: le novità normative e di prassi di dicembre

Rinviata dal 20 dicembre al 29 febbraio 2020 la scadenza entro la quale gli operatori Iva (o loro intermediari delegati) e i consumatori finali potranno aderire al servizio di consultazione e acquisizione onlinedelle fatture elettroniche emesse o ricevute tramite il Sistema di Interscambio. Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate dello scorso 17 dicembre è in primo piano nella circolare “InformaClienti” di dicembre 2019, che la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro mette a disposizione da oggi sul portale di Categoria in vista della chiusura per le festività natalizie.

Fra gli ultimi provvedimenti emanati dall’Inps, quelli in materia di ripresa dei versamenti erariali post-sisma, reddito e pensione di cittadinanza, istruzioni operative sulla maternità al 9° mese di gravidanza, ANF. Da Ministero del Lavoro e Ministero dell’Economia le modalità di attuazione delle novità sull’assicurazione infortuni per il lavoro domestico gratuito, mentre fra i documenti emanati dal Ministero dello Sviluppo economico sono in evidenza la circolare operativa sulla misura Smart&Start Italia per sostenere le startup innovative e i bandi per la valorizzazione di brevetti e ricerca e sviluppo. Per l’Agenzia delle Entrate, oltre al provvedimento sulla chiusura d’ufficio delle partite Iva inattive, nella circolare anche le risposte ad interpello che riguardano gli impatriati, l’obbligo di conservazione delle dichiarazioni fiscali, il welfare aziendale. Infine, la pubblicazione del Bando ISI 2019 e del “Cruscotto Infortuni” da parte dell’Inail e il consueto aggiornamento del coefficiente di rivalutazione del TFR da parte dell’Istat.

Consulta il documento nell'area riservata

Notizie correlate: Al lavoro fino al parto: cosa cambia davvero - Inail: nuovo servizio di invio istanze - NASpI anticipata e contratto di collaborazione

0
0
0
s2smodern