Martedì, 11 Febbraio 2020 12:34

Decreto fiscale 2020: novità per imprese e professionisti

Con i suoi numerosi istituti di natura tributaria, contributiva e penale, il d.l. n. 124 del 2019, cosiddetto “collegato fiscale alla Legge di Bilancio 2020”, convertito con modificazioni in legge n. 157 del 2019, impatta in modo significativo sull’attività di imprese e professionisti. Con la circolare n. 2 del 2020, la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro si sofferma sulle disposizioni di maggiore rilevanza per imprese, lavoratori autonomi e dipendenti.

Tra le numerose novità introdotte, vengono approfondite quelle relative al contrasto alle indebite compensazioni, alle modifiche della disciplina penale e della responsabilità amministrativa degli enti, all’accollo del debito d’imposta altrui e divieto di compensazione, al ravvedimento operoso, all’utilizzo delle fatture elettroniche, al riordino dei termini della presentazione della dichiarazione 730 e dell’assistenza fiscale. La circolare va ad arricchire l’amplia analisi già condotta dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro con l’approfondimento dello scorso 7 gennaio sulle nuove misure di contrasto all’illecita somministrazione di manodopera, contenute nell’art. 4 del d.l. n. 124/2019, e con la circolare n. 1/2020 dedicata agli aspetti lavoristico-previdenziali della Manovra 2020.

Leggi la circolare n. 2/2020 della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro

Notizie correlate: Taglio cuneo fiscale: decreto in Gazzetta - Calderone: una manovra fiscale che parla poco di lavoro - Taglio del cuneo fiscale: rischio nuovi oneri per le imprese

0
0
0
s2smodern