Venerdì, 17 Marzo 2017 07:30

Bonus occupazionale Sud, istruzioni operative

A seguito della pubblicazione da parte dell'Inps delle prime istruzioni operative e, a seguire, dei moduli telematici per beneficiare del bonus occupazionale Sud, la Fondazione Studi del Consulenti del Lavoro ha illustrato, con circolare n. 3 del 16 marzo 2017, la normativa di riferimento e i vari passaggi utili per avere accesso all'incentivo.

Il bonus occupazionale Sud è stato introdotto a partire dal 1 gennaio 2017 e sarà valido sino al 31 dicembre 2017 per i nuovi contratti a tempo indeterminato, anche in apprendistato. Gli incentivi per i datori di lavoro riguardano le nuove assunzioni effettuate nel corso del 2017. Le risorse disponibili ammontano a 530.000.000 di euro di cui: 500 milioni di euro destinate alle Regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia) e 30 milioni alle Regioni “in transizione” (Abruzzo, Molise, Sardegna). L'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha rilasciato, con circolare 41/2017 le prime istruzioni operative e ieri ha reso disponibili i moduli telematici per la richiesta dei benefici spettanti.

La Fondazione Studi con la presente circolare si sofferma ed analizza gli aspetti più interessanti della normativa: soggetti interessati, datori di lavoro privati che possono beneficiarne, tipologie contrattuali alle quali è riconosciuto il beneficio, compatibilità con la normativa in materia di aiuti di Stato e fruizione dell'incentivo oltre i limiti del regime "de minimis" e, infine, le modalità di fruizione e la durata dell'incentivo.

Leggi la circolare n.3/3017 della Fondazione Studi

Rassegna web: adnkronos.com - arezzoweb.it - lavorofisco.it - liberoquotidiano.it - sicilia24h.it - siciliainformazioni.com - ildubbio.news

TABELLE DI SINTESI PER SGRAVI ASSUNZIONI