Mercoledì, 04 Marzo 2020 15:27

Gli ammortizzatori sociali ai tempi del Coronavirus

Con il D.L. n. 9/2020, recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, in vigore dal 2 marzo 2020, il Governo ha adottato misure d’urgenza in materia di ammortizzatori sociali in favore dei comuni della cosiddetta "zona rossa". Con la circolare n. 4/2020, la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro analizza i provvedimenti adottati con carattere di "specialità" nei territori colpiti dall'emergenza epidemiologica. In particolare: la  cassa integrazione guadagni ordinaria e assegno ordinario, di cui all’art. 13 del citato decreto; il trattamento di integrazione salariale ordinario per le aziende che si trovano già in cassa integrazione straordinaria (art. 14); la cassa integrazione guadagni in deroga (art. 15); l’indennità a favore dei lavoratori autonomi (art. 16) e, per concludere, la cassa integrazione in deroga per Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna (art. 17).

Leggi la circolare

Notizie correlate: Coronavirus: in GU il decreto che rinvia adempimenti e scadenzeCoronavirus: in G.U. il decreto di sospensione degli obblighi tributari - COVID-19, come applicare il lavoro agile "semplificato" - Assenze dal lavoro per coronavirus

0
0
0
s2smodern