Giovedì, 28 Giugno 2018 17:38

Ricollocazione, 1 mln di disoccupati rischia l’espulsione dal mercato del lavoro

Dopo due anni di attesa l’assegno di ricollocazione è diventato operativo a maggio. Ad incidere sui tempi di entrata in vigore della misura, gli esiti della sperimentazione e del referendum del 4 marzo 2018. Così come l’avvio, da parte dell’Anpal, di procedure condivise con tutte le regioni. Tanta fatica, però, rischia di non servire a nulla. La platea potenziale dell’assegno di ricollocazione, secondo le valutazioni dell’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro, è di quasi un milione di disoccupati.Un quarto dei potenziali beneficiari sono disoccupati residenti nelle regioni della Campania (circa 120 mila) e della Lombardia (130 mila). Per chi non riesce a ricollocarsi in tempi brevi il tema della riqualificazione e dell’aggiornamento delle competenze è di assoluta priorità. In attesa dell’operatività dell’assegno, infatti, questi lavoratori diventano progressivamente sempre meno appetibili per il mercato del lavoro. È quanto emerge dal report “Il punto sull’assegno di ricollocazione”, presentato oggi al Festival del Lavoro, con il quale l’Osservatorio esamina i potenziali destinatari e la macchina organizzativa che deve supportare la misura oltre a presentare i risultati di un modello di profilazione che si basa su dati amministrativi.

Leggi l'indagine

Leggi il comunicato stampa

Notizie correlate: La Lombardia traina l'occupazione di qualità - Sovra istruiti e sottoccupati, la fotografia dei giovani italiani

Rassegna stampa: Libero del 29.6

Rassegna web: 247.libero.it - adnkronos.com - affaritaliani.it - businesspeople.it - cataniaoggi.it - corrierenazionale.it - ildenaro.it - ildubbio.news - ildubbio.news - ilsole24ore.com - ipsoa.it - lavorofisco.it - liberoquotidiano.it - metronews.it - notizie.tiscali.it - sardegnaoggi.it - sportfair.it

0
0
1
s2smodern