Mercoledì, 27 Giugno 2018 14:56

La Lombardia traina l'occupazione di qualità

Fra gli occupati fra i 15 e i 64 anni nel 2008 sia la Lombardia (66,9%), sia il Nord-Est (66,1%), sia l’Italia (58,6%) fanno segnare il massimo tasso d’occupazione del primo decennio del secolo. L’effetto della crisi economica e finanziaria ha, poi, prodotto negli anni successivi un calo del numero di occupati. Questa fase per la Lombardia è, tuttavia, finita un anno prima rispetto alle altre regioni. La regione lombarda ha, quindi, guidato la risalita dell’occupazione nazionale ed oggi vanta un tasso di occupazione storico, fra i 15 e 64 anni, del 67,3% (1,4 punti percentuali in più del 2008), mentre il tasso nazionale sconta un ritardo di 0,6 punti percentuali.

È quanto emerge, fra le altre cose, dal terzo rapporto nazionale “Le dinamiche del mercato del lavoro nelle province italiane”, realizzato dall’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro, che sarà presentato il 29 giugno a Milano durante il Festival del Lavoro 2018. I dati sulla Lombardia sono stati anticipati oggi durante la conferenza stampa di presentazione della manifestazione.

Leggi il focus dell'indagine sulla Lombardia

Leggi il comunicato

Scarica l'App

Rassegna stampa: Italia Oggi del 28.06.2018 - Il Foglio del 28.06.2018 - L'Eco di Bergamo 28.06.2018 - Gazzetta di Mantova del 10.07

Rassegna web: adnkronos.com  - affaritaliani.it - arezzoweb.it - arezzoweb.it - cataniaoggi.it - dire.it - ildenaro.it - italiaoggi.it - liberoquotidiano.it - metronews.it - money.it - prealpina.it - sardegnaoggi.it - corrierenazionale.it - giornalepartiteiva.it - sportfair.it

Notizie correlate: Festival del Lavoro: questa mattina la conferenza stampa a Milano

0
0
1
s2smodern