Venerdì, 11 Agosto 2017 11:01

Da settembre assunzioni per 775 mila posti di lavoro

Sono molti gli italiani che, finito il mese di agosto, potrebbero trovare un posto di lavoro. Questo è il dato che emerge dal nuovo rapporto curato dall’Osservatorio statistico dei Consulenti del Lavoro “Le opportunità occupazionali dopo il periodo estivo” che offre informazioni utili per cogliere l’andamento del lavoro italiano nel prossimo periodo.

Stando ai dati degli ultimi tre anni, nei mesi di settembre ed ottobre, si svolgono in media più del 21 percento delle assunzioni annuali, circa 725mila assunti, senza considerare la quota del lavoro in somministrazione. Il rapporto dell’Osservatorio contestualizza questi picchi di assunzione: il settore pubblico concentra la gran parte delle assunzioni nel mese di settembre, circa il 44 percento in concomitanza con l'inizio dell'anno scolastico, mentre i datori di lavoro agricoli effettuano quasi un terzo delle assunzioni nel mese di gennaio (29,7%) in concomitanza con i cicli di produzione del settore. Inoltre, il lavoro domestico ha un forte incremento nel mese di ottobre (11,9%) per i servizi di assistenza e pulizia per le famiglie che rientrano dal periodo di ferie estivo. Il settore privato, invece, negli ultimi tre anni e nei due mesi considerati, ha fatto registrare l’assunzione in media ogni anno di 400 mila unità di lavoro.  La domanda si è rivolta, e presumibilmente si rivolgerà ancora, ai giovani fra i 25 e 34 anni, circa il 31 percento. In crescita nel settore anche la domanda di lavoro a somministrazione. Quindi, il totale previsto di assunzioni nei mesi di settembre ed ottobre, considerando sia il pubblico che il privato, potrà essere superiore alle 775mila assunzioni: 50 mila in più rispetto allo stesso periodo del 2016.

Il rapporto descrive, inoltre, quali sono le figure professionali più richieste da settembre: si tratta di professioni mediamente qualificate, che ricomprendono le professioni qualificate come dipendenti nelle attività commerciali e nei servizi, gli artigiani e gli operai specializzati, le professioni esecutive di ufficio e i conduttori di impianti, di macchinari e di veicoli. Inoltre, localizzate le Regioni italiane nelle quali si concentrerà la richiesta di queste figure professionali.

Leggi il rapporto

Leggi il comunicato stampa

Rassegna stampa: Il Tempo del 12.08Italia Oggi del 12.08

Rassegna web: adnkronos.com - ilmeteo.it - jobsocial.eu - liberoquotidiano.it - padania.org - teleborsa.it