Lunedì, 02 Maggio 2016 08:00

L’Asseverazione contributiva arriva in Sicilia

Consulenti del Lavoro sempre più impegnati al fianco del Ministero del Lavoro nella lotta al sommerso. L’Asseverazione contributiva (Asse.co), infatti, dopo essere stata rinnovata a livello nazionale sbarca anche in Sicilia dove fino a poco tempo fa non era disciplinata. Ciò significa che le aziende che otterranno l’Asse.Co. saranno inserite in un apposito elenco pubblico che permetterà agli ispettori di orientare l’attività di controllo in direzione di altre imprese nelle quali più verosimilmente possano trovarsi situazioni irregolari o di lavoro nero.

Si tratta di una importante agevolazione per gli ispettorati del lavoro della Sicilia, che soffrono di gravi carenze d’organico (mancano, ad esempio, 45 ispettori a Palermo, 12 a Catania e 19 a Trapani). E, a causa della separazione di competenze fra lo Stato sui servizi di vigilanza di Inps, Inail e forze dell’ordine e la Regione sugli ispettorati del lavoro, in Sicilia finora non era stato possibile estendere la presenza del nuovo Ispettorato Nazionale del lavoro che nel resto del Paese coordina, razionalizza e rende più efficaci tutte le attività ispettive di Inps, Inail, Regioni e forze dell’ordine.

L’Asse.Co. è rilasciata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine, su istanza volontaria del datore di lavoro, sulla base di due dichiarazioni di responsabilità: una del datore di lavoro sulla non commissione di illeciti nell’anno precedente l’istanza (lavoro minorile, tempi di lavoro, sicurezza sul lavoro, lavoro nero); l’altra del Consulente del Lavoro sulla sussistenza dei requisiti per il rilascio del Durc e sul rispetto della contrattazione collettiva. L’elenco delle aziende che otterranno l’asseverazione sarà pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e del Consiglio Nazione dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro.

Il Consulente “asseveratore” è sinonimo di legalità, da un lato, per via della sua iscrizione ad un ordine sottoposto alla vigilanza del ministero del lavoro e, dall’altro, e per l’adeguata preparazione specifica. Il consulente del lavoro per rilasciare l’Asse.Co, infatti, deve seguire un corso di formazione in modalità e-learning, presente sulla medesima piattaforma, al termine del quale sarà rilasciato un attestato di formazione che permetterà di accedere alla procedura Asse.Co. per dare il via al processo di asseverazione.

Info: www.consulentidellavoro.it.

0
0
1
s2smodern