Mercoledì, 09 Dicembre 2015 08:14

Microcredito, un bilancio a cinque mesi

A poco più di 5 mesi dall’avvio dell’operazione Microcredito, istituita dal MiSE e gestita dal Fondo di Garanzia per le PMI - nota anche per lo stanziamento devoluto dai parlamentari del MoVimento 5 stelle – è possibile tracciarne un ulteriore bilancio.

Smaltito il clamore mediatico creatosi intorno all’iniziativa che nella prima fase aveva generato un interesse – anche speculativo – ben oltre le normali aspettative e decorso un primo momento di incertezza applicativa che ne aveva rallentato le adesioni, l’operazione sembra ora assestatasi su andamenti più confacenti alla mission che si prefigge.

Ad oggi, infatti, delle ben oltre 3 mila  istanze che hanno trovato conferma da una Banca circa  550 sono state già accolte da parte del fondo di Garanzia. Ciò vuol dire che sono stati erogati finanziamenti – in favore di micro imprenditori richiedenti -per un ammontare pari quasi a 12 milioni e mezzo di euro.

Procede bene, quindi, l’operazione che ha lo scopo di consentire l’accesso al credito a piccoli imprenditori e lavoratori autonomi che in assenza di garanzia non avrebbero i requisiti di bancabilità.

Permangono, comunque, le criticità già denunciate dalla Fondazione Studi circa la difficoltà delle Banche ad erogare i servizi ausiliari di consulenza e monitoraggio legati al finanziamento. Altrettanto permangono le criticità denunciate da molti imprenditori circa un’eccessiva valutazione di solvibilità operata dalle banche che spesso non procedono all’erogazione del prestito.

L’interesse all’operazione, dunque, permane e lavorando sulle citate criticità si stima che le istanze accolte possano raggiungere l’80% delle richieste.

A tale risultato ha anche contribuito la categoria dei Consulenti del Lavoro che fin dall’inizio si è prodigata in attività di informazione e divulgazione tecnico operativa e scientifica dell’iniziativa microcredito. Egregio è stato poi il lavoro svolto da oltre 3000 Consulenti del Lavoro che nei propri studi gratuitamente hanno accolto gli imprenditori per una prima consulenza di orientamento. 

0
0
0
s2smodern