Mercoledì, 30 Maggio 2018 17:43

Cessione carburanti: trasmissione telematica dal 1° luglio 2018

A partire dal 1° luglio 2018, come previsto dalla Legge di Bilancio 2018, la trasmissione dei dati per la comunicazione dei corrispettivi giornalieri delle cessioni di benzina e gasolio da parte dei gestori di distributori a elevata automazione in modalità self-service prepagato avverrà attraverso un unico tracciato, esclusivamente per via telematica. Lo hanno stabilito l'Agenzia delle Entrate e l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che, con il provvedimento congiunto Prot. n. 106701 del 28 maggio 2018, hanno definito le norme da applicare sia per l’acquisizione dei corrispettivi delle cessioni di carburanti verso i consumatori finali, sia per la successiva digitalizzazione del registro di carico/scarico.

Obiettivo della norma è semplificare gli adempimenti degli operatori, nell’ambito degli interventi di contrasto alle frodi nel settore dei carburanti, tra cui rientra anche l’obbligo della fatturazione elettronica. Il tracciato unico per la trasmissione dei dati dovrà essere inviato all’Agenzia Dogane e Monopoli ogni mese, entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di riferimento. Sarà poi quest'ultima ad inviare all’Agenzia delle Entrate i dati di sua competenza, garantendo la sicurezza informatica. L'Agenzia delle Entrate - si legge nel provvedimento - individuerà successivamente altre categorie di operatori interessate, che dovranno adeguarsi all'obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica entro il 1° gennaio 2020.

Notizie correlate: Fatturazione elettronica tra privati le faq - Fatturazione elettronica nuove regole dal 1° luglio

0
0
1
s2smodern