Martedì, 22 Maggio 2018 11:15

Marittimi, trasmissione dati retributivi per prestazioni di malattia

L’Inps, con la circolare n. 70/2018 del 17 maggio, fornisce le prime istruzioni operative, di carattere tecnico ed amministrativo, sulle nuove funzionalità di comunicazione anagrafica dei natanti e sul nuovo applicativo per la trasmissione dei dati retributivi per il pagamento delle prestazioni di malattia ai lavoratori marittimi. Infatti, dopo il passaggio di gestioni dall’ex-Ipsema, all’Inail-settore navigazione, dal 1° gennaio 2014 la gestione delle prestazioni di malattia, maternità e tutela della disabilità è passata all’Inps.

Il documento chiarisce che il sistema di “Anagrafica aziende” dell’Istituto è stato integrato con ulteriori funzioni che consentono la corretta liquidazione delle prestazioni di malattia. Aggiunto, inoltre, un questionario descrittivo di tali caratteristiche la cui trasmissione è a cura degli armatori e dei datori di lavoro del settore pesca. Per la comunicazione dei flussi contributivi, infine, il nuovo servizio consentirà la trasmissione singola o in modalità massiva delle posizioni contributive.

La circolare dell'Istituto informa inoltre che, per l'aggiornamento tempestivo del sistema, i datori di lavoro dovranno trasmettere i dati entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione della circolare. Decorso questo termine, l’attuale applicativo web verrà disabilitato e i nuovi dati anagrafici saranno acquisiti solo sul sistema di “Anagrafica aziende”.

Notizie correlate: Settore pesca, indennità a sostegno del reddito - Indennità marittimi per fermo pesca - Marittimi, Inps disciplina le indennità

0
0
0
s2smodern