Venerdì, 18 Maggio 2018 08:13

Assemblea dei Consigli Provinciali: pagina speciale

Rassegna stampa: Italia Oggi del 22.05.2018

     L'intervento conclusivo della Presidente Calderone che ha riepilogato gli argomenti trattati, rispondendo ai numerosi quesiti posti.

 

Sono, inoltre intervenuti sabato:


Sergio Giorgini, vicepresidente del CNO con delega all'area economia e fiscalità.



Francesco Duraccio, segretario del CNO intervenuto sulla formazione continua obbligatoria.



Stefano Sassara, Tesoriere del CNO intervenuto nella sessione dedicata ai Tesorieri.


Vincenzo Silvestri, Consiglieri Nazionale dell'Ordine con delega ai rapporti con gli Enti esterni.


Luca Decompadri, Consigliere nazionale, con delega all'area normativa.



Alfio Catalano, responsabile Organismo mediazione civile e commerciale Consulenti del Lavoro.

 

L’assemblea ha visto poi l’intervento del Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, che ha presentato in anteprima ai Dirigenti territoriali un “Vademecum sugli obblighi antiriciclaggio per i Consulenti del Lavoro” e il “Principio interpretativo n.1/2018” relativo al DURC e agli effetti delle revoche dei benefici normativi e contributivi, realizzati - rispettivamente - dall’Area Economia e Fiscalità e dall’Area Normativa del Dipartimento scientifico della Fondazione Studi.

Che sta puntando su quelle nuove funzioni che il Consulente del Lavoro può svolgere assieme agli adempimenti in materia di lavoro: welfare aziendale, AsseCo, politiche attive del lavoro, sicurezza sul lavoro, pianificazione previdenziale, privacy. Ambiti nei quali il Consulente del Lavoro “ha un’esclusiva di fatto”. L’obiettivo, secondo De Luca, è cogliere queste nuove opportunità professionali che consentono di diventare Consulenti strategici e in grado di fornire alle imprese assistite un servizio a 360°. La strada da seguire per raggiungere questo scopo è quella di puntare soprattutto sulla formazione dei colleghi più giovani, che possono far crescere la Categoria e al tempo stesso il volume d’affari dello studio professionale. Al termine del suo intervento il Presidente De Luca ha invitato i Dirigenti territoriali di Categoria ad iscriversi al Festival del Lavoro, in programma dal 28 al 30 giugno presso il MiCo di Milano, per non perdere un’ occasione per formarsi e fare rete tra colleghi.

 

“Fare squadra, condividere e innovare: tre concetti coniugati perfettamente in questi anni dalla Fondazione Consulenti per il Lavoro”. L’Assemblea prosegue con l’intervento del Presidente della Fondazione Lavoro, Mauro Capitanio, che ha ricordato il percorso di crescita intrapreso dalla Fondazione.

Negli anni Fondazione Lavoro ha cercato di valorizzare il ruolo di agenzia per il lavoro moderna del Consiglio Nazionale ed è pronta alle nuove sfide che il mercato del lavoro richiede" ha dichiarato illustrando ai partecipanti i risultati di bilancio 2017 della Fondazione. Numeri importanti e in continua crescita che confermano il ruolo che i Consulenti del Lavoro possono avere in materia di politiche attive del lavoro a livello regionale e nazionale e di gestione delle risorse umane.

Oggi Fondazione Lavoro è un patrimonio per la Categoria e le sue potenzialità sono da valorizzare”. Ne è dimostrazione la crescita dei Delegati passata negli ultimi anni da 1.700 a 2.500.

 

A prendere la parola il Presidente dell’ANCL –SU, Dario Montanaro, che ha ribadito l’importante attività di coordinamento avviata con il Consiglio nazionale dell’Ordine e l’Enpacl per offrire maggiori opportunità ai Consulenti del Lavoro.

Tra queste il progetto di formazione “Esperto in contrattazione collettiva decentrata”, avviato in partnership con la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro per migliorare le competenze e creare una nuova specializzazione. Il progetto prevede, infatti, l’avvio del corso per “Esperto in contrattazione di secondo livello”, mirato a formare professionisti che, attraverso una conoscenza specialistica e dettagliata, sappiano adattare le norme ai contesti produttivi in cui operano.

Il corso, ha annunciato Montanaro, permetterà di conseguire standard formativi idonei ad ottenere una certificazione di specializzazione in contrattazione di secondo livello.

 

 

Ad intervenire è poi il Presidente ENPACL, Alessandro Visparelli, che ha illustrato gli ottimi risultati del bilancio consuntivo ENPACL 2017. “Dobbiamo tenere sotto controllo il gettito contributivo per mantenere i conti in equilibrio”, ha messo in luce Visparelli, illustrando le iniziative portate avanti dall’Ente per sostenere gli iscritti e fornire loro competenze nuove da sfruttare sul mercato.

“A partire da lunedì 21 maggio 2018 inizieranno i corsi sulla consulenza previdenziale ai quali parteciperanno i Consulenti del Lavoro che hanno aderito al progetto UNIVERSOPREVIDENZA” ha annunciato il Presidente illustrando nello specifico l’iniziativa sviluppata grazie all’accordo con il Consiglio Nazionale dell’Ordine e il MEFOP.

“Abbiamo ricevuto circa 1.400 richieste di adesione al progetto delle quali abbiamo sorteggiato 500 partecipanti iniziali e 250 riserve”, ai quali saranno forniti software di calcolo e assistenza tecnica online per svolgere questa professione.

 

 

A seguire l’intervento del Professor Vincenzo Scotti, Fondatore e Presidente dell’Università Link Campus University, che ha illustrato gli obiettivi del progetto avviato dall’Università e dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro per la realizzazione, nell’anno accademico 2018-2019, del corso di laurea magistrale in Economia. Un corso di specializzazione, frutto di un lavoro congiunto, durante il quale sarà possibile svolgere il praticantato professionale obbligatorio per l’accesso alla professione in concomitanza con il percorso di studi.

“Vogliamo portare avanti una formazione che coinvolga le categorie interessate, perché un processo di formazione nasce dal confronto tra professori e chi quotidianamente opera alla realizzazione di un Paese migliore” ha sottolineato il Professor Scotti ai dirigenti territoriali. Per questa ragione “abbiamo pensato ad un master dai contenuti innovativi” per formare una classe dirigente che sia all’altezza e capace di utilizzare quelle competenze specifiche che sempre più spesso sono richieste al professionista di oggi in un contesto economico, politico e sociale in continuo cambiamento. Il professor Scotti ha poi ringraziato la Presidente Calderone per la lungimiranza dimostrata nell'avvio di questa collaborazione con la Link Campus University, che consentirà di formare Consulenti del Lavoro capaci di rispondere alle esigenze delle imprese.

 

Ad aprire l’Assemblea dei Consigli provinciali dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro la Presidente del Consiglio nazionale, Marina Calderone. Dopo aver dato il benvenuto ai circa 500 Dirigenti territoriali riuniti presso la Link Campus University di Roma, la Presidente ha annunciato quale priorità la Categoria dovrà darsi nei prossimi mesi, ovvero quella di ribadire il proprio ruolo e la propria funzione con il prossimo Governo. “Bisogna guardare all’autorità e all’autonomia delle professioni – ha dichiarato - ed intensificare le attività che uniscono le categorie professionali per presentarsi uniti alle nuove Istituzioni”. Questa azione sarà portata avanti da “Professionisti per l’Italia”, l’Alleanza nata tra CUP e RPT per mettere idee e competenze a servizio del Paese.

La Presidente ha, inoltre, annunciato l'avvio nell’anno accademico 2018-2019 del Corso di laurea magistrale in Economia presso la Link Campus University grazie alla collaborazione avviata tra il Consiglio nazionale e l'Università per consentire ai futuri Consulenti del Lavoro di conoscere da subito la fiscalità d’impresa e la gestione amministrativo-contabile. "Una contaminazione tra mondo accademico e mondo delle professioni", ha dichiarato la Presidente, "ma anche un investimento per un praticantato diverso, da usare come modello nei territori provinciali".

La Presidente si è poi soffermata sui temi che saranno affrontati nel corso della due giorni, durante la quale verrà predisposto un “Libro bianco” da presentare ai futuri Ministri del Lavoro e dell’Economia. In questo documento saranno contenute le principali criticità operative riscontrate dai Consulenti del Lavoro nell’interlocuzione con gli Enti pubblici di riferimento e le relative proposte di semplificazione e sburocratizzazione da attuare in breve tempo.

 

L’Assemblea dei Consigli Provinciali si terrà oggi e domani presso la sede della Link Campus University, Via Gregorio VII n. 603, Roma.

Dopo l’intervento introduttivo della Presidente, Marina Calderone, gli argomenti spazieranno dalla nuova normativa sulla privacy, alle norme di attuazione della formazione continua obbligatoria con la relativa piattaforma, dal Regolamento dei Consigli di Disciplina e loro funzionamento nonché alla comunicazione istituzionale. Sarà dedicato uno spazio alla Fondazione Consulenti per il Lavoro e saranno previste, inoltre, sessioni di lavoro per i Tesorieri e sessione di lavoro per i Segretari.

0
0
1
s2smodern