Martedì, 27 Febbraio 2018 14:32

L'Aquila: situazione occupazionale a 9 anni dal sisma

Quale l'attuale situazione occupazionale ed economica del comune de L'Aquila a seguito del sisma del 2009? Ai microfoni della web tv di Categoria è il Presidente del CPO dell'Aquila, Francesco Blasini, ad illustrare la situazione del territorio a nove anni dal terremoto. 

“L’Aquila è attualmente il più grande cantiere d’Europa e l’attività economica è in fermento”. Blasini commenta positivamente anche alcune iniziative istituzionali messe in atto dalla Regione Abruzzo, come il bando “Fare Centro” che prevede incentivi per favorire progetti di trasferimento o avvio di nuove attività produttive per il ripopolamento dei centri storici e dei piccoli borghi dei Comuni del cratere danneggiati a seguito del sisma. Certamente questa ripresa economica della città non interessa i territori al di fuori del come de L’Aquila. “Nella altre zone la situazione economica versa condizioni piuttosto difficili anche per la nostra attività professionale" ed è per questo motivo - evidenzia il Presidente CPO - che l'Ordine sta seguendo le indicazioni del Consiglio Nazionale organizzando attività formative al fine di aprire nuovi scenari professionali sul territorio per la categoria e soprattutto per i giovani. 

Nel corso dell'intervista il Presidente Blasini si è soffermato sulle attività portate avanti dal suo Consiglio provinciale. "In questo periodo siamo stati impegnati con gli esami di stato di abilitazione professionale per i Consulenti del Lavoro" oltre alla consueta attività formativa che periodicamente rivolgiamo ai nostri iscritti. “Siamo però molto soddisfatti dell’attività che il Consiglio Provinciale del nostro Ordine svolge quotidianamente”, conclude infine il Presidente.

Guarda il video 

Guarda le altre interviste ai presidenti provinciali

Notizie correlate: L'Aquila, dati occupazionali post sisma - Incentivi alle imprese del cratere sismico aquilano

0
0
1
s2smodern