Giovedì, 30 Novembre 2017 08:32

Datori di lavoro domestico silenti: avvisi inviati

L’INPS avvisa con il messaggio n. 4739/17 che nel corso del mese di novembre 2017 sono stati inviati gli avvisi di accertamento ai datori di lavoro domestico definiti "Silenti". Sono interessati all’operazione i datori di lavoro domestico per i quali risulti un rapporto di lavoro che presenta una scopertura contributiva di almeno un trimestre dal 4° 2012 (scadenza 10 gennaio 2013) al 4° 2013. Le inadempienze hanno ricompreso trimestri scoperti fino al 1° 2017.

Per gli avvisi di accertamento relativi a rapporti di lavoro iscritti a seguito di domande di emersione (L. 102/09 e D.Lgs. 109/12) i datori di lavoro erano esentati dal pagamento delle sanzioni soltanto fino alla stipula del contratto di soggiorno; ne consegue che i trimestri risultati ad oggi scoperti da contribuzione sono assoggettati, secondo quanto disposto dall’art. 116, c. 8 e ss., della legge n. 388/00.

Le sedi INPS dovranno effettuare i controlli propedeutici al corretto aggiornamento delle posizioni, prima di procedere alla conferma del credito delle inadempienze.