Venerdì, 24 Novembre 2017 15:19

Enpacl: oltre 2 milioni di euro per le politiche di welfare

L’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Consulenti del Lavoro destinerà oltre due milioni di euro alle politiche di welfare in favore degli iscritti e quattro milioni di euro in iniziative di assistenza integrativa. Ad annunciarlo il Presidente dell'Enpacl, Alessandro Visparelli, in occasione del convegno sul welfare integrato delle Casse di previdenza dei liberi professionisti, organizzato il 22 novembre scorso a Roma presso l'auditorium dei Consulenti del Lavoro.

L'evento, che ha visto la partecipazione dei Presidenti di altre Casse previdenziali, è stato voluto dall'Enpacl per valorizzare l'impegno economico e finanziario degli Enti di previdenza dei liberi professionisti verso misure ed interventi che possono sostenere l'attività professionale dei loro iscritti e al tempo stesso sviluppare professioni di riferimento. Il welfare rappresenta, quindi, una ricchezza che i Consulenti del Lavoro possono utilizzare in diversi modi. L'Enpacl, infatti, mette già a disposizione dei suoi iscritti numerose misure di welfare: dall'assistenza sanitaria integrativa all'indennità di maternità alle forme a sostegno della genitorialità, dal sostegno ai praticanti alla convenzione per l'erogazione di mutui e prestiti al fondo per favorire il passaggio generazionale degli studi professionali.

Guarda il servizio

Notizie correlate: Assemblea dei presidenti dei Consigli Provinciali - Welfare Consulenti del Lavoro pensare a nuovi strumenti di sostegno per iscritti - Welfare professionale e nuovi equilibri previdenziali

0
0
1
s2smodern