Martedì, 21 Novembre 2017 12:45

Boccia, sostegno a CUP e RPT su equo compenso

“Io penso che si possa arrivare all’approvazione dell’emendamento sull’equo compenso in questa sede”, così il Presidente della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, Francesco Boccia, in una intervista per la web tv dei Consulenti del Lavoro, sui tempi di approvazione del decreto fiscale contenente l’emendamento sull’equo compenso esteso a tutti i professionisti aggiungendo come nei prossimi 20 giorni di discussione alla Camera il testo potrebbe essere ulteriormente migliorato.

“Credo che sia stato fatto già un buon lavoro nel testo base che dal Governo è andato al Senato. Ora alla Camera decideremo assieme a tutti i gruppi parlamentari, di maggioranza e di opposizione con il Governo, se ci saranno le condizioni per rafforzare il concetto originario di equo compenso”, ha poi aggiunto. Il Presidente della Commissione Bilancio si è poi soffermato sulla deregolamentazione che si è venuta a creare con il passare del tempo nel mondo delle professioni che ha portato a ribasso la remunerazione dei liberi professionisti. Pieno sostegno da parte del Presidente Boccia, poi, alle ragioni che hanno portato il Comitato Unitario delle Professioni e la Rete delle Professioni Tecniche ad organizzare la manifestazione del 30 novembre a Roma in difesa dell’equo compenso e della dignità delle prestazioni svolte dai professionisti, al fine di presentare alla politica in maniera unitaria un problema comune e condiviso tra le professioni italiane.

Vai al sito dedicato alla manifestazione del 30.11.2017

Guarda l'intervista del 20.11.2017

Rassegna video: impresamia.com

Notizie correlate: Equo compenso: "sancito un diritto"- Damiano: "Equo compenso per combattere la libera concorrenza al ribasso" - Dl fiscale, equo compenso previsto per tutti i professionisti - L'equo compenso è un diritto per tutti