Venerdì, 17 Novembre 2017 16:46

Equo compenso: "sancito un diritto"

“La costituzione sancisce il diritto al lavoro e alla retribuzione per i professionisti e l’emendamento approvato al Senato sul decreto fiscale finalmente rende questo diritto effettivo soprattutto nei confronti di una Pubblica Amministrazione che spesso si è dimenticata di tutto questo”. Così la Presidente del CUP, Marina Calderone, ai microfoni del TG 1 del 16 novembre 2017 commentando l’approvazione dell’emendamento da parte della Commissione Bilancio del Senato al decreto fiscale che ora attende il passaggio definitivo della Camera dei Deputati.

Quest’ultimo stabilisce il diritto ad un compenso minimo proporzionato alla qualità e quantità del lavoro svolto e tutela 4 milioni di professionisti per le prestazioni a committenti privati e alla pubblica amministrazione. Una misura che tutelerà soprattutto i professionisti più giovani.

Rivedi l’intervento al TG 1

Notizie correlate: Equo compenso, Sacconi: "Governo sostenga iniziativa senza ipocrisia" - Dl fiscale: equo compenso previsto per tutti i professionisti - Damiano: "Equo compenso per combattere la libera concorrenza al ribasso"

0
0
1
s2smodern