Venerdì, 17 Novembre 2017 14:57

Un nuovo ingorgo fiscale

Riparte la corsa agli adempimenti e versamenti fiscali per contribuenti e professionisti nella seconda metà di novembre e per il mese di dicembre. Già da ieri, infatti, i datori di lavoro hanno dovuto provvedere non solo al versamento dei contributi e delle ritenute fiscali con relative addizionali regionali e comunali per i dipendenti, ma anche alla rata delle operazioni di conguaglio relative all'assistenza fiscale. Ma non solo, perchè da ieri si doveva provvedere al pagamento della rata delle imposte sui redditi, contributi previdenziali, Iva, relative al modello Unico 2017 e tanto altro.

Altro giorno di versamenti sarà il 30 novembre che vedrà il versamento dell’acconto delle imposte e dei contributi per il periodo d'imposta 2017. Non solo, l'ultimo giorno di novembre, dovranno essere pagate anche Irpef, Irap, Ires e cedolare secca e scadrà la terza rata della rottamazione dei ruoli Equitalia e degli altri agenti della riscossione. Un appuntamento molto importante perchè un ritardo nel versamento comporta la decadenza dei benefici. E per concludere, arriva il momento della scadenza dei versamenti per l’estromissione agevolata dei beni d’impresa, per l’assegnazione dei beni ai soci di società e la voluntary disclosure.

“Speriamo sia la volta buona, servono interventi che diano la priorità alle esigenze dei contribuenti e professionisti” è quanto dichiarato su Il Corriere della Sera dal Vicepresidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro,  Sergio Giorgini, evidenziando la necessità di riformulare il calendario fiscale. Proprio di fronte a questa miriade di adempimenti da svolgere in tempi così brevi, il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro ha proposto all'Agenzia delle Entrate la volontà di formulare un calendario condiviso tra professionisti e contribuenti al fine di adempiere al meglio agli obblighi di versamento.

Leggi le altre proposte di semplificazione fiscale presentate all'Agenzia Entrate

Notizie correlate: Il calendario fiscale secondo i Consulenti del Lavoro

0
0
1
s2smodern