Lunedì, 03 Luglio 2017 07:44

Le Novità Normative della Settimana dal 26 giugno al 2 luglio 2017

Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica
E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 26 giugno 2017, il D.lgs n. 100 del 16 giugno 2017 contente  le disposizioni integrative e correttive al D.lgs 19 agosto 2016 n. 175, recante testo unico in materia di società a partecipazione pubblica. - Link

Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure
È stato pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 del 23 giugno 2017, la L. n. 96 del 21 giugno 2017 , di conversione – con modificazioni – del Decreto Legge n. 50/2017 con le disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo. Tra le misure di maggiore interesse si ricorda l'ampliamento dell'ambito di applicazione del meccanismo dello split payment, ora esteso anche ai professionisti. Esteso alle piccole e medie imprese costituite sotto forma di Srl le disposizioni derogatorie alla disciplina civilistica già previste dal Dl 179/2012 per le Start up innovative costituite sotto forma di Srl. Infine, da segnalare che sono entrati nella Legge di conversione della Manovra correttiva anche gli ISA (indici sintetici di affidabilità fiscale) in sostituzione degli studi di settore e la nuova disciplina del lavoro occasionale, in sostituzione degli aboliti voucher lavoro. - Link


INPS

Compilazione del quadro“RR”
L’INPS, con la circolare n. 104 del 23 giugno 2017, ha fornito chiarimenti in merito alla compilazione del quadro “RR” del modello Redditi 2017 per gli iscritti alle gestioni speciali degli artigiani e commercianti e per la gestione separata dei liberi professionisti. - Link

Cumulo dei periodi assicurativi
Con la circolare n. 103 del 23 giugno 2017, l’INPS  fornisce ulteriori chiarimenti riguardo la facoltà, per gli iscritti a due o più forme di assicurazione obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti, di cumulare i periodi assicurativi non coincidenti posseduti diverse forme di gestione previdenziale, ai fini del conseguimento della pensione di vecchiaia e dei trattamenti pensionistici per inabilità. - Link

 

MINISTERO DEL LAVORO

Trattamento di mobilità in deroga per i lavoratori che operino in un'area di crisi industriale complessa
Con la circolare n. 13 del 27 giugno 2017, il Ministero del lavoro  specifica che la procedura di prosecuzione del trattamento di mobilità in deroga, per un massimo di dodici mesi, in favore dei lavoratori che, alla data del 1° gennaio 2017, risultino beneficiari di un trattamento di mobilità ordinaria o di un trattamento di mobilità in deroga, è ammessa a condizione che ai medesimi soggetti nel contempo siano somministrate le misure di politica attiva individuate in un apposito piano regionale da comunicare all’ANPAL ed al Ministero del lavoro e delle politiche sociali. In particolare Le Regioni devono preventivamente presentare al Ministero del lavoro e delle politiche sociali, a mezzo pec all' indirizzo "Dgammortizzatorisociali.div3@pec.lavoro.gov.it" e all'ANPAL il piano regionale di politiche attive del lavoro.Link


AGENZIA DELLE ENTRATE

Attestazione del requisito di vigilanza OICR esteri
L’Agenzia delle Entrate con la  risolzuione n. 78 del 27 giugno 2017 afferma che per soddisfare la verifica della sussistenza del requisito della vigilanza prudenziale ai fini della non applicazione della ritenuta sui proventi derivanti da investimenti in fondi immobiliari italiani, è sufficiente che il soggetto statunitense incaricato della gestione del fondo estero presenti alla Società di gestione di risparmio italiana (Sgr) copia del “Form Adv”, vale a dire del modello compilato e inviato elettronicamente per la registrazione al sito ufficiale della Sec, l’autorità di vigilanza Usa. In particolare, nel caso specifico, si tratta di una umbrella registration, ossia di una registrazione. - Link

Disposizioni concernenti la riscossione delle tasse ipotecarie e dei tributi speciali catastali
Con provvedimento del 28 giugno 2017 Prot. n. 120473/2017l’Agenzia delle entrate definisce le modalità di pagamento delle imposte, tasse, tributi speciali e ogni altro corrispettivo dovuto per i servizi erogati dagli uffici provinciali-Territorio, a partire dal 1° luglio potranno essere pagati anche con altre modalitàla riscossione dei diversi tributi di pertinenza dell'area Territorio dell'Agenzia delle Entrate potrà  avvenire attraverso:
versamento unitario (modello F24)
contrassegni sostitutivi
carte di debito o prepagate
modalità telematiche
altri strumenti di pagamento elettronico.
Per facilitare il passaggio alle nuove modalità di pagamento, fino al prossimo 31 dicembre è previsto un periodo transitorio in cui saranno ancora possibili versamenti in contanti. - Link

Modalità di comunicazione, tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle  entrate, dei dati relativi  all’indirizzo di posta  elettronica certificata
Con provvedimento del 28 giugno 2017 Prot. n. 120768/2017l’Agenzia delle entratedefinisce le modalità di comunicazione dei dati relativi all’indirizzo di posta elettronica certificata per la notifica degli atti riguardanti l’Agenzia delle Entrate e la riscossione dei tributi. Possono usufruire del nuovo sistema soltanto le persone fisiche (residenti e non) e gli altri soggetti non obbligati a munirsi di una Pec inserita nell’Indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata (Ini-Pec). - Link

Tributi vari ipotecari e catastali,via il contante istituti I  codici per l’F24
Con la risoluzione n. 79 del 30 giugno 2017, l’Agenzia delle Entrate  ha istituito  i codici tributo per ilversamento di imposte, tasse e altri oneri dovuti per i servizi erogati dagli uffici provinciali-Territorio comincia domani, 1° luglio. - Link

0
0
0
s2smodern