Giovedì, 11 Maggio 2017 09:55

Lavori in appalto: è boom di violazioni con la depenalizzazione

Dall'inizio del 2016, quando il Parlamento ha depenalizzato la somministrazione abusiva, oltre ai distacchi e agli appalti illeciti, l'aumento di forme di esternalizzazione illecita di lavoro è stato allarmante e - come si evince dalla relazione annuale dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro - pari al 39%. Si tratta di una frammentazione del mondo del lavoro che rappresenta diretta conseguenza della crisi economica: le aziende hanno iniziato a portare sempre più verso l'esterno i processi produttivi, spesso senza rispettare le leggi.

Già da tempo il Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro è impegnato nel denunciare e contrastare questi fenomeni elusivi che destabilizzano il mercato del lavoro. Grazie all'intervento della Categoria, infatti, sono stati segnalati circa 200 casi. "Ma è solo la punta dell' iceberg - sottolinea su "Il Fatto Quotidiano" il Presidente della Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca - aggiungendo che "non è facile intercettarli tutti. I nostri iscritti stanno facendo di tutto, perché siamo per la regolarità, e questi comportamenti, oltre a essere vietati, sono reati sociali, compiuti a danno di chi vive in stato di bisogno". L'Ordine professionale chiede infatti che tornino a costituire reati, con pene più severe di quelle previste fino a fine 2015, troppo blande, le quali non erano riuscite ad arginare il fenomeno.

Ad avvallare l'ipotesi che la depenalizzazione possa aver avuto la deterrenza in questo aumento di violazioni è stato lo stesso capo dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro, Paolo Pennesi, perché mentre tra il 2014 e il 2015 le violazioni a seguito dei controlli sono passate da 8.320 a 9.620 (+16%), nel 2016 sono arrivate a 13.416 (+39%). A contribuire, poi, anche "l'affinamento delle tecniche di accertamento dei comportamenti elusivi", si legge nella relazione. "Ciò che preoccupa maggiormente - ha aggiunto - è che gli annunci si trovano su siti web che propongono veri e propri raggiri delle norme. Rispetto al passato, sono più brutali".

Leggi l'articolo del "Il Fatto Quotidiano"

Notizie correlate: Somministrazione e appalti: depenalizzazione e ruolo CdL -
Appalti Calderone: "Rendere legge l'Asseco" - Pennesi: in aumento somministrazione e appalti illeciti

0
0
1
s2smodern