Lunedì, 06 Marzo 2017 15:47

Rassegna stampa del 06.03.2017

La rassegna di questa settimana si apre con le dichiarazioni della Presidente Nazionale, Marina Calderone su Affari& Finanza di Repubblica intervenuta per ribadire la crescente confusione normativa in materia di lavoro e la necessità di un Testo unico per dare indicazioni univoche alle regole. Segnalate anche le cinque nuove date per gli adempimenti in materia di lavoro stabiliti dal decreto Milleproroghe: al 2018 il Lul telematico, il collocamento dei disabili per aziende oltre i 15 dipendenti e il conguaglio pensioni.  Tra le scadenze da segnalare anche la comunicazione per gli usuranti che rimane ferma a fine mese, al 31 marzo 2017. Non è stato, infatti, previsto nessun rinvio sul termine per comunicare monitoraggio dei lavori usuranti relativi al 2016. Dal Ministero dello Sviluppo Economico, invece, il definitivo via libera ai finanziamenti per la riqualificazione delle aree in crisi. Fissata per il prossimo 4 aprile, dalle ore 12:00, il termine iniziale per l’invio delle domande.

Da marzo – si legge sulle pagine di Italia Oggi7 – la nuova cassa integrazione aggiorna l’Uniemens. A partire dalla denuncia contributiva di questo mese, infatti, è obbligatorio per i datori di lavoro indicare l'unità produttiva dove è svolta l'attività lavorativa, anche se unica e coincidente con la sede legale dell'azienda. Per concludere, sempre in materia di previdenza, si segnala che da questo mese i datori di lavoro, o i Consulenti del Lavoro per conto loro, dovranno contabilizzare, denunciare e pagare un'aliquota aggiuntiva in caso di fruizione sia dello Cigo che della Cigs, così come illustrato nella circolare n. 9/2017 dell’Inps.

Guarda il video

0
0
1
s2smodern