Mercoledì, 15 Febbraio 2017 15:12

Buste paga e dichiarazioni fiscali fuori dalla normativa Antiriciclaggio

Nel decreto di recepimento della direttiva comunitaria antiriciclaggio 2015/849 sarà reinserita l'esenzione dagli adempimenti in materia di dichiarazioni fiscali e di amministrazione del personale di cui alla legge 12/79. A comunicarlo la Presidente del Comitato Unitario delle Professioni, Marina Calderone, al termine dell'incontro di questa mattina con il Vice Ministro dell'Economia Luigi Casero, che ha accolto le richieste del Comitato.

"Abbiamo riscontrato un clima di fattiva collaborazione da parte del Vice Ministro e degli uffici ministeriali, - ha dichiarato la Presidente - ma anche di grande attenzione nei confronti dei suggerimenti proposti dai rappresentanti delle professioni presenti. Senza l’esenzione, già contemplata nel dlgs 231/07, infatti, i nuovi adempimenti recherebbero un grave danno all’operare quotidiano di circa 400 mila professionisti, con un aggravio di oneri sproporzionato e superfluo rispetto a quelli che sono i principi posti e le finalità perseguite dalla normativa antiriciclaggio.

All'incontro ha preso parte una delegazione del Cup guidata dalla Presidente Calderone e dal coordinatore dell’area economico-contabile del Comitato, presidente del Consiglio nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, Massimo Miani, insieme ai rappresentanti del Consiglio nazionale Forense e del Consiglio nazionale del Notariato.

Recepite le richieste, ora si attende la convocazione per un confronto sulle questioni rimaste irrisolte.

Leggi il comunicato stampa

Rassegna stampa: Italia Oggi 16.02.2017 - Il Sole 24 Ore 16.02.2017

Rassegna web: adnkronos.com - ansa.it - ilsole24ore.com - ildubbio.news - arezzoweb.it - siciliainformazioni.com - cataniaoggi.it - giornalepartiteiva.it - ilterziario.info

Notizie correlate: Antiriciclaggio, buste paga fuori dagli obblighi di verifica

0
0
1
s2smodern