Lunedì, 02 Gennaio 2017 08:05

Calderone: Consulenti a Congresso ad aprile 2017

"Credo sarà, come sempre, un anno all'insegna del lavoro, perché è una delle caratteristiche del nostro nome e della nostra missione promuovere il lavoro, ma anche esprimere attraverso il lavoro tutte le nostre capacità. Un anno di appuntamenti importanti, perché il 28 e il 29 aprile del 2017 celebreremo il nostro Congresso di Categoria a Napoli". Così, in un'intervista a Labitalia la Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine, Marina Calderone, sul 2017 che aspetta i Consulenti del lavoro, chiamati a mettere a frutto tutte le funzioni assegnate loro dal Legislatore per offrire ad imprese e lavoratori una consulenza strategica e tecnicamente evoluta.

Anche l'ultimo rapporto Adepp ha dimostrato la crescita sostenuta negli ultimi anni dalla Categoria, che ha visto registrare un aumento dei redditi del 2,9% rispetto alle altre professioni. "Non è più tempo - ha continuato la Presidente - solo esclusivamente di elaborazione di cedolini paga, di amministrazione del personale. Il Consulente del Lavoro è sempre più impegnato in tutte quell'attività di sviluppo e gestione delle risorse umane, che spaziano dal welfare alle politiche attive a tutti quei nuovi strumenti complessivi di valorizzazione del capitale umano d'impresa".

Il primo banco di prova sarà con l'avvio dal 1° gennaio 2017 dell'Anpal, l'Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, che rivoluzionerà il sistema degli ammortizzatori sociali tradizionali permettendo alla Categoria, tramite la Fondazione Consulenti per il lavoro, di impegnarsi ancor di più per rendere effettivo il nuovo percorso di riaccompagnamento al lavoro. Un esempio è rappresentato dall'assegno di ricollocazione, strumento che i 1800 delegati della Fondazione potranno utilizzare per accompagnare i disoccupati verso nuove esperienze lavorative.

Il welfare aziendale, poi, sarà un'altra nuova frontiera dei Consulenti del Lavoro, che potranno incentivare le piccole e medie imprese a gestire meglio le potenzialità di questo strumento, migliorando le dinamiche lavorative e la gestione delle risorse umane. La Presidente ha, inoltre, commentato le prospettive per l'alternanza scuola-lavoro, augurandosi che questa misura diventi un'effettività nel panorama lavoristico italiano soprattutto ora che la legge di stabilità ha incentivato gli imprenditori a seguire questo percorso: "Le aziende hanno bisogno certamente di ragazzi formati, hanno bisogno di poter incontrare il mondo della scuola, di formarli nella fase dell'apprendimento e averli nella realtà lavorativa dove potranno completare il loro percorso formativo". Il 2017, poi, vedrà i Consulenti riuniti per il loro Festival del Lavoro, "diventato un appuntamento irrinunciabile - ha aggiunto la Presidente - per tutti coloro i quali vogliono comprendere quali sono le direttrici del lavoro in Italia e fare parte di un dibattito sulla riforma del mercato del lavoro".

Notizie correlate: Assemblea dei CPO 25 e 26 novembre 2016 a Roma - Messaggio di auguri del Presidente Capitanio - Assegno di ricollocazione, istruzioni per l'uso su Leggi di Lavoro