Martedì, 25 Ottobre 2016 13:49

Fassino: come incentivare i giovani a diventare CdL

“Fin dal 2015 abbiamo introdotto misure per incentivare e orientare i giovani studenti a svolgere la professione di Consulenti del Lavoro”, spiega ai microfoni della web tv la Presidente del Consiglio provinciale dell’Ordine di Torino, Luisella Fassino. La Presidente ha così illustrato nel dettaglio in cosa consistono queste misure, le motivazioni che hanno spinto il suo Ordine ad adottarle, evidenziando come i numeri dei praticanti sono oggi inalterati rispetto al passato e, dunque, la Provincia non ha risentito di una contrazione nell’ammissione dei più giovani agli studi professionali. L’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Torino, grazie all'accordo con la facoltà di Consulenza del Lavoro dell’Università degli studi di Torino e la Regione Piemonte, ha poi avviato il Master di I livello in Gestione delle risorse umane in concomitanza con un percorso di apprendistato da seguire. Un percorso formativo di specializzazione, della durata di 24 mesi, che si rivolge alle imprese e ai giovani Consulenti del Lavoro.

Guarda l'intervista - Guarda tutte le interviste ai presidenti provinciali

Notizie correlate: Fassino, con il master in consulenza del lavoro giovani formati e appagati - Fassino, un corso di specializzazione per i giovani - Torino, politiche attive e innovazione: i nuovi obiettivi della categoria