Giovedì, 11 Agosto 2016 10:29

Riduzione contributiva nel settore dell’edilizia

L’Inps, con il messaggio n. 3358/16 rende note le tempistiche dei decreti e riepiloga le regole che consentono gli sconti per l’edilizia.                                                                                                    

L’art. 29 della legge n. 341/95 (e successive modifiche e integrazioni), prevede che entro il 31 luglio di ogni anno il Ministero del Lavoro confermi o ridetermini la misura dello sgravio in oggetto, mediante decreto assunto di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

La normativa prevede, altresì, che decorsi 30 giorni dal 31 luglio - e sino all'adozione del decreto - si applichi la riduzione già determinata per l'anno precedente, salvo conguaglio.

Poiché nel periodo suddetto non è intervenuto il decreto, a decorrere dal 1° settembre 2016 le aziende potranno inoltrare l’istanza per accedere al beneficio nella misura fissata per il 2015, pari al 11,50%.  

Nell’ipotesi in cui il decreto interministeriale dovesse escludere lo sgravio per l’anno 2016 o modificarne la misura rispetto all’anno 2015, l’Istituto provvederà a recuperare gli importi non spettanti, o fornirà ai datori le istruzioni per il conguaglio delle differenze a credito.

0
0
1
s2smodern