Venerdì, 11 Marzo 2016 10:43

Dimissioni on line, al lavoratore basta il PIN Inps

Dimissioni on line, lavoratore le presenta con il solo PIN Inps

Per le dimissioni on line in vigore da domani 12 marzo, in merito alla procedura svolta in autonomia dal lavoratore è sufficiente il possesso del Pin rilasciato dall’Inps, contrariamente a quanto affermato dal decreto del 15 dicembre 2015.

Dalla circolare n.12/16, dalle Faq e dal tutorial del Ministero, invece, le credenziali di Cliclavoro non sembrano essere necessarie.

Il PIN è il codice personale che consente di accedere ai servizi telematizzati dell'INPS, quello iniziale è composto da 16 caratteri. I primi 8 sono inviati via SMS, email o posta elettronica certificata; i secondi 8 con posta ordinaria all'indirizzo di residenza. Pertanto è consigliabile che il lavoratore provveda all’acquisizione del PIN in tempo utile per la presentazione delle dimissioni. Il preavviso decorrerà dalla data di presentazione on line delle stesse.

Precedenti notizie:Vademecum per la comunicazione telematica delle dimissioni - Dimissioni on line, ministero interviene - Dimissioni online: Taddei si impegna a risolvere le criticità - Rostellato: "Tornare alla precedente convalida delle dimissioni" - Dimissioni, invio tramite le Commissioni di Certificazione dei Consulenti del Lavoro - Dimissioni online, il CNO chiede un correttivo alla procedura - Dimissioni on line, onere inutile e costosissimo - Dimissioni online: il ruolo delle Commissioni di certificazione - Dimissioni critiche dal 12 marzo 2016 - Dimissioni on line dal 12 marzo: quanto diventerà complicato dimettersi? - De Luca: Dimissioni online contrarie alla semplificazione - Dimissioni e risoluzione consensuale, decreto in GU n.7 dell’11 gennaio - DIMISSIONI: VIDEO TUTORIAL PER LA PROCEDURA

0
0
0
s2smodern