Mercoledì, 18 Novembre 2015 08:34

Semplificazioni in materia di lavoro. Cosa cambia?

Luca De Compadri, Consigliere Nazionale ed esperto della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, in un focus sulla web tv, spiega le novità del D.Lgs 14 settembre 2015 n. 151, meglio noto come "decreto semplificazioni" con il quale il Governo interviene su numerosi ambiti relativi alla gestione del rapporto di lavoro subordinato. La nuova normativa, che tra le tante cose dovrebbe semplificare l'istituto della convalida delle dimissioni, secondo De Compadri, avrebbe introdotto un meccanismo alquanto complicato che aggraverebbe di costi sia le aziende che lo Stato stesso. L’esperto della Fondazione spiega come è cambiata la normativa sulle dimissioni in bianco, dei nuovi obblighi per i lavoratori per dimissioni o risoluzioni consensuali, mediante la compilazione di moduli telematici da scaricare dal sito del Ministero del Lavoro, dell’istituto della revoca e dei nuovi tempi entro cui annullare le dimissioni.

Guarda il focus - Pagina speciale Jobs Act

Notizie correlate: Dimissioni, modalità nuova e più complicata - Quando semplificare non sempre semplifica - La telematizzazione dei rapporti di lavoro - Politiche attive, si apre un nuovo scenario

 

0
0
1
s2smodern