Lunedì, 19 Ottobre 2015 17:24

Il Presidente Boeri e i Consulenti del Lavoro...

Solo lo scorso 20 maggio 2015, durante un'audizione alla Camera, il Presidente Inps Tito Boeri affermava che una delle criticità più rilevanti dell'Istituto fosse rappresentata dall'assenza di rapporti complementari con i suoi intermediari, tra cui i Consulenti del Lavoro. Circa un mese dopo, con un intervento-video al Festival del Lavoro a Palermo, Boeri sottolineava la necessità di abbattere l'evasione contributiva italiana con l'aiuto dei Consulenti del Lavoro, considerati "alleati importanti" per l'Istituto, chiedendo alla Categoria "uno sforzo importante" per cercare di collaborare insieme e "colmare quei vizi di fondo, quelle lacune che sono presenti nel nostro sistema di protezione sociale".

Dopo solo 4 mesi, durante l'assemblea di Unindustria a Treviso, il Presidente Boeri torna sui suoi passi e dichiara che ora la necessità è quella di "disintermediare" il rapporto con le imprese che, come sostiene, "non devono più necessariamente dover ricorrere a degli intermediari, a dei Consulenti del Lavoro..., devono interagire direttamente con noi". Perché, come sostiene, "questo riduce i costi per le imprese".
Per dovere di cronaca, riepiloghiamo in un video i suoi interventi.

Guarda il video

VAI ALLA PAGINA SPECIALE

0
0
0
s2smodern