Sabato, 17 Ottobre 2015 00:46

L’inadeguata informatizzazione dei servizi Inps

Su un campione di 2000 Consulenti del Lavoro che quotidianamente utilizzano il portale dell'Inps per le necessarie operazioni di intermediazione tra le aziende e l'Istituto, il 90% riscontra puntualmente dati errati nelle omissioni contributive inviate dall’Istituto.

E questo perché gli archivi non vengono aggiornati in tempo reale, causando problemi agli studi dei professionisti. I dati arrivano dal sondaggio elaborato dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro sui servizi telematici Inps, a seguito delle polemiche scaturite dopo le dichiarazioni del Presidente Inps Tito Boeri all'assemblea di Unindustria a Treviso.

Leggi il comunicato stampa - Guarda i dati - Leggi il commento al sondaggio

VAI ALLA PAGINA SPECIALE

Rassegna Stampa: Italia Oggi del 17 ottobre 2015 -  Italia Oggi del 20 ottobre 2015 - IlSole24Ore del 17 ottobre 2015

Rassegna Web: adnkronos.com - affaritaliani.it - liquida.it