Stampa questa pagina
Giovedì, 30 Luglio 2015 08:56

Bergamo: gli effetti del Jobs Act

In questi primi mesi di Jobs Act nel bergamasco si registra un aumento delle assunzioni di circa il 7%, soprattutto grazie agli sgravi contributivi previsti per le aziende che assumono con il contratto a tutele crescenti. Ad oggi, infatti, sono circa 8.800 i contratti a tempo indeterminato stipulati in provincia di Bergamo, con un incremento del 13% in particolare nel settore edile, che nel 2014 risentiva maggiormente la crisi. La Presidente del Consiglio Provinciale bergamasco, Adriana Regonesi, fa un bilancio complessivo degli effetti della riforma, soffermandosi, a fine intervista, sul suo nuovo mandato all'interno del Consiglio di Amministrazione dell'Enpacl. - Guarda l'intervista

0
0
0
s2smodern