Venerdì, 27 Febbraio 2015 16:48

Lavoro sommerso in crescita

In attesa dell'Agenzia Unica per le ispezioni sul lavoro, il Ministro Poletti ha presentato i dati sull'attività ispettiva del 2014, svolta insieme all'Inps e all'Inail, da cui è emersa un'ulteriore crescita del lavoro sommerso: su 181.629 lavoratori irregolari ben 77.387 sono risultati totalmente in nero (circa il 42% rispetto al 36% del 2013) per un ammontare tra contributi e premi evasi nel 2014, pari a 1,508 miliardi di euro, con un aumento del 6,1% rispetto all’anno precedente.

Per saperne di più

0
0
0
s2smodern